martedì 12.12.2017
caricamento meteo
Sections

Costruire salute

Conclusa il 31/01/2016

Si rivolge a
  • Associazioni
  • Aziende
  • Aziende sanitarie
  • Cittadini
  • Enti
  • Università

Documenti

Come orientarsi sul nostro processo

Un glossario per orientarsi sui temi della promozione della salute e del piano nazionale della Prevenzione. Il glossario è stato redatto a partire da alcuni Glossari tradotti dal DoRS. Versione scaricabile

"I Progetti di comunità" per promuovere la salute e favorire gli stili di vita sani

I Progetti di Comunità nascono dal presupposto che la salute sia un processo multidimensionale e multipli siano i fattori di rischio. Quindi, mettono in campo iniziative basate su competenze multidimensionali e multidisciplinari di carattere epidemiologico, sociologico, psicologico di comunità, educativo e politico-amministrativo. La loro efficacia si basa sul fatto che riguardano un ambito territoriale specifico, sulla loro contestualità, misurabilità e sul coinvolgimento attivo dei diversi attori, nonché sulla grande capacità di integrazione con i programmi di comunità, già in essere nei vari ambiti regionali, che corrispondono ai criteri di corretta metodologia e provata efficacia.

Equità in Emilia-Romagna. Come stiamo?

Macro obiettivi e obiettivi specifici del PNP, fattori di rischio, prevalenze, frazioni attribuibili alle disuguaglianze sociali e impatto relativo alla cancellazione delle disuguaglianze in Emilia-Romagna. La tabella elenca i macro-obiettivi del PRP e i relativi obiettivi specifici aggredibili attraverso il contrasto alle disuguaglianze di salute. Per ogni indicatore, spiegato nel dettaglio nella tabella successiva, sono rilevate differenti misure volte a guidare la scelta degli interventi preventivi più promettenti in termini di riduzione delle disuguaglianze. I valori esplicitati sono il risultato della sintesi dei valori stratificati per le seguenti classi di età: 20-34; 35-49; 50-64; >=65. E' stata dunque presa in riferimento la popolazione con più di 20 anni. All'interno del video su http://bit.ly/1Ge6z44 il Dott. Giuseppe Costa spiega in dettaglio i materiali e il razionale che ha promosso la realizzazione del presente documento.

Carta di Toronto per l'attività fisica una chiamata globale all'azione

Carta di Toronto: Investimenti che funzionano per promuovere l'attività fisica

Esperienze e strumenti per la promozione dell'attività fisica nei luoghi di lavoro

A cura di Luisa Dettoni e Alessandra Suglia, Dicembre 2013

Le disuguaglianze di salute e il ruolo del lavoro

DoRS, Dicembre 2014 www.dors.it

Esperienze e strumenti per la promozione dell'attività fisica nella scuola

A cura di Luisa Dettoni e Alessandra Suglia (DoRS e Regione Piemonte), Ottobre 2012 www.dors.it

A piedi o in bici con le amiche e con gli amici. Come promuovere la mobilità scolastica ciclopedonale nella scuola primaria

Valter Baruzzi (Camina) e Alberto Arlotti (Regione Emilia-Romagna) www.azioniperunavitainsalute.it www.azioniquotidiane.info

A piedi o in bici con le amiche e con gli amici. Come promuovere la mobilità scolastica ciclopedonale nella scuola primaria

Valter Baruzzi (Camina) e Alberto Arlotti (Regione Emilia-Romagna) www.azioniperunavitainsalute.it www.azioniquotidiane.info

La progettazione partecipata, intersettoriale e con la comunità

A cura di Alessandro Coppo e Claudio Tortone (DoRS) Febbraio 2011 www.dors.it

Profilo di Salute

Documento completo (p.253)

Azioni sul documento

+info
 
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it