martedì 21.11.2017
caricamento meteo
Sections

Livello di partecipazione Informazione

Fase della politica Attuazione

Chiudi il cerchio

Aperta fino al 31/12/2017

Si rivolge a
  • Associazioni
  • Aziende
  • Cittadini
  • Enti

Glossario

Che cosa è l'economia circolare, cosa si intende per prevenzione dei rifiuti o per riciclaggio? Ecco alcune definizioni per entrare meglio nel mondo dell'economia circolare

Economia circolare

E’ un sistema economico dove gli scarti prodotti da un’attività sono rimessi in circolazione e sono utilizzati come nuove risorse per un’altra attività

Economia lineare

E’ un  sistema economico in cui terminato il consumo termina anche il ciclo del prodotto che diventa rifiuto, costringendo la catena economica a riprendere continuamente lo stesso schema: estrazione, produzione, consumo, smaltimento.

Sviluppo sostenibile

Modalità di sviluppo economico compatibile con la salvaguardia dell'ambiente e dei beni liberi per le generazioni future.

Green economy

Ossia economia “verde” o più propriamente economia “ecologica”, è un modello di sviluppo economico in cui oltre ai benefici si prende in considerazione l'impatto ambientale cioè i potenziali danni ambientali prodotti dall'intero ciclo di trasformazione delle materie prime a partire dalla loro estrazione, fino alla loro definitiva eliminazione o smaltimento.

Tale modello si basa su un uso sostenibile delle risorse ed una riduzione drastica degli impatti ambientali e sociali, ai fini di un miglioramento generalizzato della qualità della vita.

Gerarchia dei rifiuti

La Direttiva 2008/98/CE introduce una importante distinzione tra le diverse soluzioni adottabili per il trattamento dei rifiuti, ordinandole per via gerarchica. Viene quindi stabilito un preciso ordine di priorità. Ordine di priorità nella gestione dei rifiuti definito dalla normativa europea che vede al primo posto la prevenzione seguita da preparazione al riutilizzo, riciclaggio, altre forme di recupero (per esempio il recupero di energia) e che vede come opzione residuale lo smaltimento in discarica

Prevenzione

Misure adottate prima che un materiale o un prodotto diventi rifiuto e che consentono la riduzione dei rifiuti alla fonte. Tali misure possono riguardare l’intero ciclo di vita, dalla produzione al fine vita

Riuso/riutilizzo di beni

Operazione attraverso cui un prodotto o dei componenti che non sono rifiuti sono reimpiegati  che consentono di allungare il ciclo di vita del prodotto

Raccolta differenziata

Separazione dei rifiuti in base alla tipologia e per conferirli negli appositi sacchi o contenitori, seguendo le indicazioni dell'azienda che gestisce il servizio di raccolta

Recupero

Qualsiasi operazione che consente ai rifiuti di essere rimessi in circolo per produrre nuovi materiali/oggetti o energia

Riciclo/riciclaggio

recupero dei rifiuti per realizzare nuovi materiali o nuovi oggetti.

Tasso di riciclaggio

Rapporto tra i rifiuti prodotti e quelli effettivamente avviati a recupero di materia.

Tariffazione puntuale

Sistema di modulazione della tariffa rifiuti che consente a ciascun utente di pagare in base a quanto rifiuto produce.

Azioni sul documento
Pubblicato il 09/09/2016 — ultima modifica 12/09/2016
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it