martedì 12.12.2017
caricamento meteo
Sections

A scuola di futuro: Infeas 2017/19

Conclusa il 10/12/2016

Si rivolge a
  • Associazioni
  • Cittadini
  • Enti
  • Ceas
  • Educatori
  • Imprese
  • Scuole

La Piazza è aperta!

Benvenuti in questa Piazza aperta per condividere la costruzione del Programma regionale di Informazione ed educazione alla sostenibilità (Infeas) dei prossimi tre anni.

I Programmi Infeas sono il principale strumento di azione per la promozione dell'educazione alla sostenibilità nel territorio regionale. Definiscono le finalità generali e individuano azioni educative integrate (es. biodiversità, educazione alla natura nella prima infanzia, uso sostenibile delle risorse ambientali, educazione alimentare, mobilità sostenibile, ambiente e salute, cittadinanza attiva, green economy, turismo sostenibile, educazione al territorio del fiume Po, ecc.) che la struttura regionale di coordinamento e i Ceas realizzeranno, di tre anni in tre anni, integrandosi con le altre reti e altri soggetti e in considerazione dei principali bisogni educativi del territorio.

Significativi i cambiamenti in atto che influiscono sulla costruzione del nuovo Programma. A livello internazionale ed Europeo le recenti strategie indicate dall'ONU con l'Agenda 2030, le direttive per la prevenzione del cambiamento climatico, le energie rinnovabili, l'economia circolare. Altrettanto importanti le analisi e gli stimoli culturali e spirituali contenuti nell'enciclica di Papa Francesco 'Laudato sì' sulla cura della casa comune.

A livello nazionale le riforme che coinvolgono l'aggiornamento della Costituzione, la Pubblica amministrazione, la Scuola, le imprese. Processi che trovano analoghi percorsi a livello regionale con il riordino istituzionale in seguito al superamento delle Province e con le Unioni dei Comuni, così come con le riorganizzazioni in atto delle strutture regionali. Tra queste è da segnalare, in merito alla educazione alla sostenibilità, la recente L.R. 13 del 29 luglio 2016 che assegna la gestione di tale attività (LR 27/2009) alla nuova agenzia ambientale ARPAE Emilia-Romagna (Art.9)

Nel nuovo contesto occorre continuare a sviluppare progressivamente l'integrazione a livello regionale e territoriale delle diverse attività ed esperienze educative collegate alla sostenibilità, soprattutto in direzione dei nuovi bisogni, delle nuove problematiche e dei nuovi equilibri che i territori devono affrontare (migranti, economia, cambiamento climatico, ecc.).

Rimane valido, anche per il nuovo programma, il riferimento all’idea che l’educazione alla sostenibilità si sviluppa (e deve svilupparsi) in diversi ambiti: quello formale (dagli istituti scolastici alle università), quello non formale (dalla rete dei Ceas alle agenzie formative sul territorio) e quello informale (dalle imprese alle associazioni locali).

E’ fondamentale quindi conoscere il punto di vista e le esigenze, sia generali, sia riferite a specifici target, di tutti i soggetti coinvolti e considerare il loro pensiero, le proposte, le problematiche e i temi specifici. Il processo, che porterà alla costruzione condivisa del nuovo Programma Infeas (Informazione educazione alla sostenibilotà), richiede una partecipazione attiva sulla Piazza: gli interventi alimenteranno i diversi incontri in presenza previsti nei prossimi mesi.

Vi invitiamo a partecipare alla discussione mettendo in comune idee e riflessioni. Nei prossimi giorni saranno aperti alcuni Forum ai quali accedere dall'apposita sezione del menù; potete aprirne anche voi di nuovi su specifici temi.

All’interno della Piazza, attraverso una serie di strumenti dinamici, si può prendere parte alle attività, tenersi aggiornati sulle ultime novità che interessano il percorso di elaborazione del Programma Infeas (AVVISI), essere informati tempestivamente sugli eventi più significativi organizzati (EVENTI), partecipare a Forum già attivi o proporne di nuovi (FORUM), consultare documenti tecnici e non (DOCUMENTI, NORMATIVA), intervenire direttamente con domande, segnalazioni o proposte.

Per partecipare al processo di elaborazione del Programma Infeas, fai un accesso (http://partecipazione.regione.emilia-romagna.it/iopartecipo/login) al sistema e abilita le notifiche: non perderti nemmeno un aggiornamento dalla piazza!

Azioni sul documento
Pubblicato il 02/11/2016 — ultima modifica 02/11/2016
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it