lunedì 11.12.2017
caricamento meteo
Sections

Creiamo insieme ioPartecipo+

Conclusa il 31/12/2014

Si rivolge a
  • Associazioni
  • Aziende
  • Cittadini
  • Enti

Esprimi ( e condividi) un desiderio: è partecipazione questa?

Esprimi ( e condividi) un desiderio: è partecipazione questa? #partecipazione #eparticipation #edemocracy

Il titolo e il ragionamento partono dal post di Gianluca Sgueo ( questo http://bit.ly/1f2136b ) che racconta il caso/paradosso della piattaforma di partecipazione statunitense  We the People.

In estrema sintesi la piattaforma non pone limiti agli argomenti di discussione ( o meglio di proposta, trattandosi di petizioni) e la legittimità della stessa, che comporta l'impegno del governo a rispondere ( salvo non dare garanzie sui tempi di risposta), si basa sul consenso popolare.

Il paradosso è che ovviamente possono e trovano consenso anche petizioni che non possono essere accolte perché contrarie a leggi e diritti dei singoli ( togliere la cittadinanza a un soggetto con petizione popolare?) o per l’oggettiva assurdità del loro contenuto (costruire un modello in scala reale dell’astronave di Star Trek).

Il problema è che non si danno limiti al possibile, cioè in pratica per enfatizzare al massimo l’emersione dal basso delle proposte, non si fornisce nessun quadro né “confine”, alle proposte stesse.

Da qui il senso del titolo di questo post: si possono considerare iniziative di questo genere ”partecipazione”?

Non nell’accezione che abbiamo abbracciato noi ( leggi Regione Emilia-Romagna).

Prima di mettere a discussione un tema, una decisione è necessario che l’amministrazione sia disponibile e nelle condizioni di poter poi utilizzare quanto emerge. Cioè quella policy, quella decisione deve essere nelle sue prerogative. Certo così i processi hanno sempre un aspetto che potremmo definire top down, l’amministrazione detta l’agenda, ma come insegna anche questo esempio l’impressione è, come dice Sgueo  che “L’assenza di un vincolo vero su chi governa è la prova che questo genere di iniziative rimangono fondamentalmente trovate mediatiche. Chi decide, continua a farlo con i metodi tradizionali, nel Palazzo, lontano dalla Piazza.”

Le nostre Piazze si presentano con un tema alla volta, ma chi decide di discutere con noi sa che dall’altra parte c’è un interesse ad ascoltare :-)

Azioni sul documento
Pubblicato il 21/02/2014 — ultima modifica 21/02/2014
L'utilizzo di strumenti finanziari provenienti da fondi europei
Sei a conoscenza di qualche investimento finanziato con fondi FEIS, con strumenti finanziari del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale - FESR o con il programma europeo COSME?
  • SI
    46.15% 6 (46.15%)
  • NO
    53.85% 7 (53.85%)
Voti : 13
+info
 
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it