martedì 25.09.2018
caricamento meteo
Sections

Livello di partecipazione Consultazione

Fase della politica Attuazione

Co-Evolve

Aperta fino al 31/05/2019

Si rivolge a
  • Associazioni
  • Aziende
  • Cittadini
  • Enti
  • Operatori
  • Università

Benvenuti nella piazza CO-EVOLVE

Scopri le azioni per la formulazione dei piani di rilancio per un turismo sostenibile e responsabile e di valorizzazione delle aree pilota dei Comuni di Cattolica e di Comacchio e partecipa alla discussione
Benvenuti nella piazza CO-EVOLVE

CO-EVOLVE_Immagine_Progetto

Nell’ambito della realizzazione del progetto CO-EVOLVE sono state programmate attività che prevedono l’attivazione di due processi partecipativi che fanno riferimento ai seguenti obiettivi:

  • Attivazione e conduzione del processo partecipato a supporto delle attività di formulazione dei piani di rilancio per un turismo sostenibile e responsabile e di valorizzazione delle aree pilota di progetto in Comune di Cattolica e Comacchio.
  • Redazione di piani locali per il rilancio di un turismo sostenibile e responsabile e di valorizzazione delle aree pilota di progetto nei Comuni di Cattolica e Comacchio

La Regione Emilia-Romagna, nell’ambito del progetto Co-Evolve sta coordinando azioni pilota per analizzare e promuovere la coevoluzione delle attività umane e dei sistemi naturali nelle aree turistiche costiere per contribuire allo sviluppo di un turismo sostenibile marittimo e costiero.

Una delle aree pilota riguarda il Comune di Comacchio: la spiaggia dell’ex stabilimento balenare della Polizia di Stato a Lido di Spina Nord), caratterizzato da un sistema duna-spiaggia degradato da riqualificare. L'obiettivo è il recupero dell'assetto morfologico della spiaggia, con l’installazione di strutture volte all’accesso facilitato per persone con disabilità e la sua valorizzazione turistica orientata alla sostenibilità, in connessione con gli altri percorsi turistici del territorio comunale.

La seconda area pilota riguarda il Porto di Cattolica: si tratta di una località balenare densamente urbanizzata, con porto fluviale plurifunzionale (pesca, nautica da diporto, cantieri navali, produzione yatch) per la quale si cerca di ridurre gli impatti dei dragaggi attraverso sistemi innovativi di gestione dei fondali e monitoraggio dei fondali dell’area portuale, rilancio delle attività turistiche ed economiche legate al porto secondo criteri di sostenibilità

Le misure di protezione costiera, di ricostruzione e riqualificazione dei sistemi duna-spiaggia, la gestione sostenibile dei porti regionali, lo sviluppo di un turismo sostenibile sono componenti fondamentali e fortemente interconnesse della strategia regionale di Gestione Integrata della Zona Costiera. Inoltre, nell'ambito della strategia "Crescita blu" (Blue Growth) dell'Unione Europea, il settore del turismo costiero e marittimo è identificato come comparto di particolare importanza per promuovere un'Europa intelligente, sostenibile e inclusiva.

Come è facilmente intuibile, in questa piazza partecipativa trovi diversi strumenti utili per scoprire la policy: Glossario, Documenti, Avvisi , Eventi anche i Sondaggi.

La piattaforma della partecipazione ioPartecipo+ , ricordiamo, offre due opportunità: essere visionata a scopo puramente informativo oppure, nel caso in cui si voglia partecipare ai sondaggi, bisogna necessariamente registrarsi (anche in forma autonoma) nella sezione Accedi e partecipa. Il sistema identificativo è semplice e utilizzando un proprio account già esistente: Facebook, Gmail, Linkedin, Twitter, oppure effettuando una registrazione con Federa, il sistema di autenticazione federato dell'Emilia-Romagna. Controlla tra gli enti che hanno già aderito e se c'è il tuo comune potresti utilizzare le stesse credenziali.

Azioni sul documento
Pubblicato il 08/05/2018 — ultima modifica 08/05/2018
+info
Dall'osservatorio

Processi di partecipazione dal territorio su questa politica:

 
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it