giovedì 01.09.2016
caricamento meteo
Sections

Programma operativo regionale Fesr 2014-2020

La politica di coesione dell’Unione europea ha costituito un motore per il cambiamento nell’ultimo decennio, apportando un reale valore aggiunto alla crescita e all’occupazione nell’Unione europea. Per portare avanti tali attività in futuro e focalizzare maggiormente l’attenzione sulle priorità economiche dell’Ue, la Commissione europea ha approvato un pacchetto legislativo relativo alla politica di coesione per il periodo 2014-2020.

Rispetto al 2007-2013, la nuova programmazione – che comprende norme comuni per i Fondi Fesr, Fse, Feasr e Feamp – prevede, per quanto riguarda il Fondo europeo di sviluppo regionale, una più netta concentrazione delle risorse su pochi obiettivi tematici, in linea con le priorità della Strategia Europa 2020. In particolare, i singoli Programmi dovranno concentrare almeno l’80% delle risorse su ricerca, sviluppo tecnologico e innovazione, miglioramento dell’accesso alle Ict, misure per la competitività delle piccole e medie imprese, sostegno alla transizione verso un’economia a basse emissioni di carbonio in tutti i settori.

Particolarmente importante, in questo percorso – che dovrà concludersi entro l’autunno con l’approvazione definitiva dei regolamenti e l’avvio dei tavoli di confronto con i singoli Stati membri – è il ruolo del partenariato. La stessa Commissione europea prevede che, nella fase preliminare alla definizione dei Programmi operativi, vengano attivamente coinvolti gli stakeholder tramite un articolato programma di incontri per raccogliere spunti, considerazioni, commenti. Seminari tematici, in sostanza, che la Regione Emilia-Romagna ha scelto di portare in una vera e propria “piazza virtuale” per stimolare la partecipazione e il contributo attivo di ricercatori, imprese e associazioni di categoria.

Informazioni, proposte legislative, documentazione e riferimenti normativi per la nuova Politica di Coesione 2014-2020 sono consultabili sul sito Por Fesr.

Finanza per lo sviluppo Piazza

Consultazione

Conclusa il 15/12/2013

Ideazione

Si rivolge a
  • Associazioni
  • Aziende
  • Enti
Finanza per lo sviluppo

Nel percorso di ripensamento dei meccanismi di funzionamento delle politiche pubbliche, la finanza gioca un ruolo propulsivo di importanza cruciale. Da questo presupposto, la Regione ha organizzato un incontro e avviato un percorso di consultazione sul tema del credito alle imprese e della possibilità di assumere modalità, anche innovative, di gestione e suddivisione del rischio.

Ricerca e innovazione SmartSpecialisationStrategy Piazza

Consultazione

Conclusa il 15/12/2013

Ideazione

Si rivolge a
  • Associazioni
  • Aziende
  • Enti
Ricerca e innovazione SmartSpecialisationStrategy

Lanciata dalla Commissione europea, la Ricerca e innovazione SmartSpecialisationStrategy è un punto di riferimento per la programmazione 2014-2020 dei fondi strutturali, e risponde all’obiettivo di massimizzare l’efficacia delle politiche per l’innovazione, concentrando gli investimenti sulle eccellenze e sui punti di forza delle regioni, negli ambiti a maggior potenziale di crescita.

Green economy e sostenibilità energetica Piazza

Consultazione

Conclusa il 15/12/2013

Ideazione

Si rivolge a
  • Associazioni
  • Aziende
  • Enti
Green economy e sostenibilità energetica

Nella nuova programmazione dei fondi europei Por Fesr 2014-2020, green economy e low carbon economy devono diventare assi portanti della strategia per consentire all’Emilia-Romagna di perseguire una crescita intelligente, sostenibile ed inclusiva e per raggiungere quei livelli di leadership internazionale che le competono. Scenari e opportunità nella direzione di un nuovo “green deal”.

Start up e innovazione Piazza

Consultazione

Conclusa il 15/12/2013

Ideazione

Si rivolge a
  • Associazioni
  • Aziende
  • Enti
Start up e innovazione

In vista della nuova programmazione dei fondi Fesr 2014-2020, la Regione Emilia-Romagna punta ad elaborare un piano d’azione finalizzato al sostegno dell’autoimprenditorialità innovativa quale strumento per incrementare la competitività dell’intero sistema-regione, valorizzando le nuove imprese ad alto contenuto di conoscenza e tecnologia e sostenendo, in questo modo, l’occupabilità dei giovani.

Città e territori Piazza

Consultazione

Conclusa il 22/12/2013

Ideazione

Si rivolge a
  • Associazioni
  • Aziende
  • Cittadini
  • Enti
Città e territori

Città e territori sono i motori dell’economia europea e possono essere considerati catalizzatori di creatività e innovazione. Investire sulla valorizzazione del territorio, e in particolare delle aree urbane, significa investire sulla crescita. Lo afferma l’UE che prevede nel Prg. Fesr 2014-2020, un sostegno specifico a città e sviluppo urbano. Destinatari anche i territori in senso ampio.

Azioni sul documento

Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it