lunedì 18.12.2017
caricamento meteo
Sections

Consultazione sull’open government

La bozza delle Raccomandazioni dell’OCSE sull’open government è in consultazione fino 10 settembre
Consultazione sull’open government

Immagine tratta dal sito Open.gov.it

Il sito Open.gov.it, del progetto omonimo sostenuto dal Dipartimento per la funzione pubblica per promuovere la conoscenza dei principi dell’amministrazione aperta, attraverso la divulgazione dei progetti di trasparenza, partecipazione e innovazione promuove una nuova consultazione sulle Raccomandazioni OCSE sull’Open Government.

Ricordiamo che l’OCSE, l’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico,  sostiene da diversi anni la diffusione di pratiche a sostegno dell’open government, fornendo dati e analisi delle strategie di apertura attive a livello globale.

Partendo dai risultati già raccolti soprattutto nel rapporto“Open Government: The Global Context and the Way Forward” – leggiamo su Open.gov.it -  l’OCSE ha sviluppato un documento teso a rafforzare e sostenere l’impegno dei Paesi in tema di open government.

Ricordiamo l’OCSE è l’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico sostiene da diversi anni la diffusione di pratiche a sostegno dell’open government, fornendo dati e analisi delle strategie di apertura attive a livello globale.

Partendo dai risultati già raccolti soprattutto nel rapporto“Open Government: The Global Context and the Way Forward” – conclude Open.gov.it -  l’OCSE ha sviluppato un documento teso a rafforzare e sostenere l’impegno dei Paesi in tema di open government.

Le Raccomandazioni – continua la presentazione di Open GOV - si concentrano su cinque aspetti:

  1. come sviluppare e implementare strategie e iniziative di apertura;
  2. come creare le condizioni utili per rafforzare e diffondere l’open government;
  3. come promuovere processi decisionali più aperti e inclusivi attraverso il coinvolgimento degli stakeholder;
  4. come sviluppare una cultura del monitoraggio e della valutazione delle pratiche di open government;
  5. come incoraggiare il passaggio dall’open government verso l’open state in cui tutte le istituzioni pubbliche collaborano con la società civile, il mondo accademico, i media e il settore privato per definire e implementare una serie di riforme che mirino ad aumentare la trasparenza, la partecipazione e l’accountability.

La bozza del documento è già on line e il Dipartimento per la funzione pubblica vuole conoscere il parere di Governi, organizzazioni della società civile, imprese del settore privato, studiosi e chiunque altro sia interessato al tema dell’open government, entro il 10 settembre 2017.

I risultati saranno analizzati dalla stessa Organizzazione e potranno essere pubblicati in formato aggregato.

Per saperne di più

Azioni sul documento
Pubblicato il 02/08/2017 — ultima modifica 01/08/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it