Far rivivere i terrazzamenti con partecipazione

Nasce in Valle Antrona (Piemonte) Terraviva per recuperare il territorio
Far rivivere i terrazzamenti con partecipazione

Immagine tratta da Terraviva

La Valle Antrona, in Piemonte, è nota per le sue bellezze naturali e per i suoi terrazzamenti ma ha conosciuto anni di difficili di abbandono.

Per recuperare queste caratteristiche e farle rivivere, in località Viganella, si è costituita un’Associazione Fondiaria, Terraviva. Vuol essere uno strumento di partecipazione che aggrega proprietari di fondi agricoli, per ridare un futuro al paesaggio terrazzato (ma non solo) della valle.

Già presenti da tempo sul territorio piemontese, le associazioni fondiarie (AsFo) sono state recentemente inquadrate in una normativa regionale piemontese (L.R. 21 del 2 novembre 2016) che ne promuove e incentiva la costituzione.

Le AsFo sono uno strumento innovativo e allo stesso tempo semplice: fanno leva sullo spirito di comunità per affrontare il difficile problema della frammentazione fondiaria, acuito, in ambito alpino, anche dallo spopolamento delle valli. Tale abbandono rende difficilissimo attuare qualsiasi progetto di recupero produttivo.

Il lavoro di indagine, individuazione dei proprietari, contatto e dialogo (attività condotta dall’Ente di Gestione delle Aree Protette dell’Ossola) è stato lungo, paziente e delicato. Oggi i proprietari dei fondi, anche se non più residenti, hanno la possibilità di ridare una funzione attiva ai propri beni, in alcuni casi dimenticati.

L’obiettivo è oggi allargare il numero di associati e garantire un recupero sostenibile, sia dal punto economico che ambientale, dei terrazzamenti. Per seguire gli aggiornamenti sugli sviluppi del progetto: il sito web terraviva.scienzenaturalivco.org, e l’account Twitter, @TERRAVIVA_VCO

Per saperne di più

 Fonte www.vcoazzurratv.it

 

 

 

 

 

 

 

 

Azioni sul documento
Pubblicato il 11/08/2017 — ultima modifica 08/08/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it