mercoledì 22.11.2017
caricamento meteo
Sections

Empoli, la cittadinanza si esprime sul ‘nuovo’ stadio

Pubblicate le sintesi del processo partecipativo sulla ristrutturazione di stadio e alla costruzione di un impianto per l’atletica
Empoli, la cittadinanza si esprime sul ‘nuovo’ stadio

Immagine tratta dalle planimetrie pubblicate sul sito del comune

Si è svolta ad Empoli la giornata conclusiva del processo partecipativo finalizzato alla costruzione delle osservazioni sulla proposta di Project Financing relativo all’ampliamento, la ristrutturazione e l’adeguamento dello stadio Comunale “Carlo Castellani” e alla realizzazione di un nuovo impianto di atletica leggera.

Il percorso partecipato “Stadio_Dicci la Tua!”, realizzato da ‘Avventura Urbana su incarico dell’amministrazione comunale, si è in sostanza sviluppato in due fasi: la prima relativa all’ascolto delle diverse realtà sociali empolesi, la seconda di approfondimento tecnico.

Per quanto concerne la prima fase, realizzata durante il periodo estivo, il metodo utilizzato dalla società specializzata in democrazia partecipativa, è quello delle interviste somministrate ad un gruppo ristretto di attori territoriali, suggerito dall’amministrazione comunale. La lista di “rappresentanti importanti” è stata progressivamente implementata durante l’ascolto tramite i suggerimenti dei diversi soggetti di volta in volta ascoltati.

Complessivamente sono stati intervistati 65 soggetti, di cui 8 amministratori, 13 stakeholder, 41 cittadini in forma singola o associata e 3 rappresentanti delle forze dell’ordine.

Nell’incontro realizzato in settembre al PalaExpo, gli intervenuti hanno sostanzialmente manifestato piena soddisfazione per la scelta del Comune a realizzare questo percorso partecipato. Allo stesso tempo, al di là delle problematiche per accedere alle informazioni tecniche del progetto, è emersa una netta discordanza sulla realizzazione del progetto.

Da un lato – scrive il Comune -  alcuni partecipanti si sono dichiarati contrari poiché considerano questa operazione potenzialmente dannosa per la città in termini di congestionamento della viabilità locale e conseguente peggioramento della qualità di vita degli abitanti e di innesco di un meccanismo concorrenziale per le attività commerciali presenti sul territorio. Dall’altro, il fronte favorevole alla proposta dell’Empoli F.C., valuta la medesima come una grande opportunità per la città.

I due documenti - leggiamo sul comunicato stampa - sono già stati pubblicati sul sito istituzionale del Comune di Empoli e contestualmente inviati a tutti i partecipanti al percorso, sollecitandoli ad essere propositivi con ulteriori documenti integrativi e/o osservazioni.

I risultati del processo partecipativo - viene specificato -  integrano le analisi tecniche e politiche preventivamente svolte dall’amministrazione comunale sul progetto presentato dall’Empoli FC, che riguardano in sintesi la gestione e l’informazione relativa alla concessione dello stadio, la realizzazione del nuovo impianto di atletica leggera, la viabilità, la riorganizzazione urbanistica del quartiere di Serravalle e la proiezione sul sistema economico locale.

Per saperne di più

 

Azioni sul documento
Pubblicato il 09/11/2017 — ultima modifica 08/11/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it