mercoledì 22.11.2017
caricamento meteo
Sections

Riforma della Pubblica Amministrazione: una valutazione partecipata

Forum Pa propone un sondaggio sulla percezione del cambiamento
Riforma della Pubblica Amministrazione: una valutazione partecipata

Immgine tratta da Forum PA

Sin dalle prime settimane del febbraio 2014, quando Matteo Renzi ricevette l’incarico di Premier (e a Marianna Madia fu assegnato il Dicastero alla Semplificazione e alla Pubblica Amministrazione), il Governo ha promosso un piano di riforme legislative ad amplissimo raggio, che riguardano gli ambiti istituzionali più diversi.

 

Tra questi: il lavoro pubblico (con la promulgazione del Testo unico del Pubblico Impiego), la trasparenza (mediante le nuove norme sui provvedimenti disciplinari e l’adozione, anche nel nostro Paese, di un Freedom Of Information Act), il riordino delle società partecipate e delle Camere di Commercio, la semplificazione e riduzione degli oneri burocratici, il riassetto degli Enti, l’adozione  del nuovo Codice degli Appalti e degli acquisti nella PA, la riapertura della contrattazione con le parti sociali, la stesura e approvazione di un rinnovato  Codice dell’Amministrazione digitale (provvisto – così come il Codice degli Appalti – di un correttivo), le nomine Asl, la riorganizzazione delle forze di Polizia, la valutazione delle performance.

 

Ora – dice un interessante articolo pubblicato su Forum Pa –, la fine della legislatura è ormai prossima: questo è il momento più opportuno per stilare un bilancio di ciò che è stato fatto, per esprimere giudizio sul rapporto tra l’impegno profuso e i tangibili risultati ottenuti; e per provare a tracciare una via che consenta di portare a compimento quanto  ancora resta da fare, nei termini di una sempre maggiore razionalizzazione, efficienza, efficacia, e migliore qualità, dei servizi offerti dalla Pubblica Amministrazione.

 

Sulla base di questo assunto, la stessa Forum PA, propone un sondaggio a proposito della Riforma Madia. Si tratta di un questionario composto di tre domande articolate per ogni nuova norma, rispondendo al quale si può, da un lato, effettuare una valutazione partecipata dei provvedimenti governativi sinora posti in atto e, dall’altro, “dire la propria” su ciò che ancora resta da realizzare, e sulle nuove priorità da stabilire (come spenderebbero, gli italiani, le finanze destinate al Piano Operativo Nazionale per la riforma della PA?).      

 

In breve, sono tre i temi su cui vertono le domande cui Forum Pa invita a rispondere: come la cittadinanza ha percepito e vissuto le riforme?; se e quanto esse sono note?; quali sono gli effetti, esiti, o cambiamenti avvertiti dai cittadini stessi in seguito alla loro applicazione?  

 

I risultati dell’inchiesta verranno esposti l’11 dicembre prossimo, a Roma, durante il meeting di presentazione del consueto “Annual report” di Forum PA.

 

Per saperne di più

Notizia pubblicata su ForumPa

Azioni sul documento
Pubblicato il 14/11/2017 — ultima modifica 14/11/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it