mercoledì 22.11.2017
caricamento meteo
Sections

A Milano la seconda edizione del Bilancio partecipativo

In primo piano sviluppo delle periferie, promozione politiche sull’accessibilità e valorizzazione del decentramento amministrativo
A Milano la seconda edizione del Bilancio partecipativo

Immagina tratta da Milano Partecipa

Partono a settembre i lavori per il nuovo Bilancio partecipativo del Comune di Milano. Parliamo di un budget triennale che coprirà il periodo 2018-2020 per un investimento complessivo pari a 4.500 milioni di euro, suddiviso in maniera equa tra i Municipi. Lo stanziamento per ciascun Municipio è pari a 500 mila euro.

I cittadini milanesi sono invitati a proporre e supportare idee, condividerle e promuoverla. Le proposte più popolari passano alla fase di co-progettazione in cui vengono, con il proprio contributo, sviluppate in progetti.

Il percorso partecipato è organizzato in 4 fasi. Vediamo insieme fasi e tempistica cominciando dalla Raccolta delle proposte e dei supporti (settembre-novembre 2017). Valutazione e progettazione delle proposte (novembre 2017-febbraio 2018). Votazione dei progetti (marzo 2018) e in ultimo, il monitoraggio dei progetti finanziati (giugno 2018).

Per saperne di più

Azioni sul documento
Pubblicato il 04/09/2017 — ultima modifica 30/08/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it