mercoledì 22.11.2017
caricamento meteo
Sections

A Trento un convegno sulla partecipazione

Presentazione degli strumenti previsti dalla normativa provinciale sulla partecipazione e l'istituzione dell'Autorità per la partecipazione locale per facilitare l'approccio inclusivo
A Trento un convegno sulla partecipazione

Immagine tratta dal sito di Lares

L’incontro organizzato da LaRes - il Laboratorio di Relazioni di lavoro e sindacali – si chiama “La partecipazione degli attori del territorio ai processi decisionali della pubblica amministrazione per migliorare le politiche pubbliche”. Gli organizzatori partono dal presupposto che occorre coinvolgere la società civile anche al di fuori dei tradizionali canali rappresentativi o elettorali per aiutare le istituzioni democratiche ad adottare politiche più efficaci per rispondere ai compiti di governo a cui sono chiamate.

Il luogo migliore dove sperimentare queste nuove forme di partecipazione ­– scrive Lares in sede di presentazione - è il livello locale. Per questo motivo diverse pubbliche amministrazioni italiane hanno sposato questa linea adottandosi di specifiche leggi per promuovere e garantire uguale accesso a queste forme di democrazia partecipativa.

Conseguentemente si vuole offrire gli strumenti necessari a coloro che s’impegnano nell’adozione di processi inclusivi. A questo proposito – continua la presentazione - la Provincia autonoma di Trento ha costituito, nel novembre 2016, una Autorità per la partecipazione locale incaricata di favorire l'adozione di processi partecipativi e deliberativi.

L'incontro si propone quindi di presentare gli strumenti che la normativa provinciale sulla partecipazione e l'istituzione dell'Autorità per la partecipazione locale possono offrire per facilitare l'approccio inclusivo, la collaborazione e il confronto tra le istituzioni locali, le imprese, gli stakeholder e la società in genere. Indi stimolare la partecipazione delle realtà produttive e associative attive nelle comunità e nei comuni può, infatti, facilitare l'attivazione da parte delle istituzioni di processi di ascolto e di governance utili a disegnare ed implementare politiche pubbliche sempre più adeguate a rispondere alle esigenze espresse dai territori.

L’appuntamento è fissato per il 3 ottobre 2017, dalle ore 14.00 alle 17.00 presso le Aule di Trentino School of Management (Via Giusti 40, Trento).

Per saperne di più

Fonte: www.secondowelfare.it

Azioni sul documento
Pubblicato il 13/09/2017 — ultima modifica 06/09/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it