domenica 22.07.2018
caricamento meteo
Sections

Città resiliente: Agricoltura e sostenibilità a Reggio Emilia

Il programma delle attività da marzo a maggio 2018

Nell’ambito delle esperienze che uniscono protagonismo civico, coesione sociale, ambientalismo e cura dei luoghi e dei legami dei cittadini con gli spazi della città, il Comune di Reggio Emilia prosegue nella sua progettualità di agricoltura urbana e periurbana, in chiave di resilienza ai traumatici cambiamenti climatici, ma anche alla crisi economico-sociale che sta attraversando il nostro Paese.

E’ con questo spirito che partirà sabato 24 marzo 2018, una nuova serie di attività dal titolo “La città resiliente”, volte ad andare oltre le esperienze fin qui fatte, vedranno nella mattina, in Piazza Fontanesi, la distribuzione di semi di fiori di campo e di compost per i giardino, laboratori del wwf per insegnare a costruire “bombe di semi”. Nel pomeriggio, alle ore 15.00 un laboratorio presso la cooperativa agricola La Collina (via Teggi 42) dove sarà presentata ‘You farmers: il tuo orto biodinamico’, la prima piattaforma di co-farming italiana. La giornata si concluderà con 'L’Ora della Terra', la campagna di sensibilizzazione promossa a livello globale dal Wwf,  cui aderisce il Comune di Reggio Emilia, che vedrà alcune iniziative simboliche volte a valorizzare il risparmio energetico, tra cui lo spegnimento delle luci in Piazza Fontanesi e dei locali pubblici nella zona dalle 20.00 alle 21.30.

L’idea è quella di creare, attraverso la collaborazione dell’amministrazione comunale, l’associazionismo e i cittadini, un sistema integrato di azioni che non si limitino ad adeguarsi ai cambiamenti ma che diano una direzione e una risposta ai cambiamenti.

Le azioni proposte, sviluppate nell’ambito del progetto LIFE ‘UrbanProof’, sono state presentate in un evento pubblico dall’assessora alla Cura dei Quartieri e alla Partecipazione Valeria Montanari, ed alla presenza del direttore di Coldiretti Reggio Emilia Assuero Zampini, Matteo Verzelloni di progetto Orto OUI, Lorenzo Cilli del progetto Youfermers e Marco Aicardi del progetto Food Forest.

Il calendario delle attività prevede, inoltre:

Sabato 7 aprile, presso l’azienda agricola Ca’ Alta (via Beretti 22), dalle ore 10 alle 18 è in programma ‘OUI – Orti urbani intelligenti’, dimostrazione della scheda elettronica Arduino per una gestione efficiente degli orti;

Giovedì 3 maggio, dalle 16 alle 18.30, nella sala conferenze di palazzo Renata Fonte, un incontro sul tema Le nuove tecnologie per l’analisi e il governo del verde urbano;

Giovedì 24 maggio, alle 16, sarà invece inaugurato il frutteto del parco Acque chiare, progetto di agricoltura urbana che, insieme a quello di riforestazione della zona, ha l’obiettivo di creare zone di mitigazione del calore.

Nella stessa giornata, alle ore 17.30 “Food forest e food garden’, seminario sulla coltivazione di frutta e verdura con bassa manutenzione e in aree boschive e giardini in programma agli Orti Spallanziani (via Toscanini 20).

Ulteriori approfondimenti:

 

Azioni sul documento
Pubblicato il 23/03/2018 — ultima modifica 23/03/2018
< archiviato sotto: , >
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it