venerdì 22.06.2018
caricamento meteo
Sections

Festival del Futuro Sostenibile 2018

Dal 22 maggio al 17 giugno 2018 la manifestazione con oltre 400 eventi in tutta Italia

E’ partita Martedì 22 maggio, la 2° edizione del Festival del Futuro Sostenibile dal titolo “Senza di te lo sviluppo sostenibile non c’è”, un appuntamento organizzato da Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS), insieme a più di 180 organizzazioni e reti della società civile, che quest’anno , come dice già lo stesso titolo, punta particolarmente sulla partecipazione attiva dei cittadini e si ripromette promuovere una campagna di elaborazione culturale e politica, oltre che d’informazione e sensibilizzazione, su tutto il territorio nazionale nel merito di Agenda 2030 e degli Obiettivi di sviluppo sostenibile.

Tutti i Paesi del Mondo sono impegnati per realizzare i 17 Obiettivi e 169 Target, così come sottoscritto dell’Assemblea generale dell’Onu nel settembre 2015, attraverso attività e progetti di organizzazioni internazionali, governi centrali, enti territoriali, sindacati, associazioni imprenditoriali e della società civile. Diventa, infatti, strategico coinvolgere e responsabilizzare fasce sempre più larghe di cittadini sui temi della sostenibilità economica, sociale e ambientale, affinchè il tema, non resti un problema esclusivo dei “tecnici”, ma si arrivi alla consapevolezza che ognuno, nel suo piccolo, può fare la differenza sia modificando comportamenti individuali e collettivi dannosi, che facendo pressioni sui propri governi, per l’adozione di leggi o quanto ritenuto utile, al raggiungimento degli obiettivi sottoscritti.

Il Festival quindi vuole essere quindi un’Agorà dove cittadini, imprese, amministrazioni, tecnici, università, ricerca, associazionismo e società civile, si incontrano per discutere, confrontarsi, scambiarsi “Buone pratiche”, valutare esperienze, verificare dati, elaborare strategie per modelli di sviluppo sostenibile, alternativi ai modelli consumistici fino ad ora praticati.

Il programma, ricchissimo di iniziative, vede l’ Emilia-Romagna in prima linea con oltre 100 eventi, summa di un impegno politico e strategico portato avanti in questi anni anche con importanti processi partecipativi (la Piazza Chiudi il Cerchio per l’apertura del Forum dell’Economia Circolare, la Piazza Buona Mobilità: verso il PRIT 2025, la Piazza Il Cibo di domani: Programma 2017-2019).

Tra le tante amministrazioni Comunali che hanno voluto aderire organizzando un vero e proprio Festival nel Festival, segnaliamo, il Comune di Bologna, che ha dedicato una intera settimana (dal 25 Maggio al 1 Giugno) a convegni, eventi, spettacoli, proiezioni sul tema del Futuro Sostenibile. All’interno della rassegna oltre 40 eventi tra cui un interessante spaccato proposto da It.a.cà - Festival del Turismo Responsabile – dal titolo “I Fantastici 5 sensi: abbattere barriere mentali” incontri che nascono dalle esperienze di host e viaggiatori con disabilità che insieme stanno realizzando un percorso per abbattere le barriere fisiche e mentali dell’ospitalità a Bologna.

Anche sul tema del Turismo Sostenibile, ricordiamo il percorso partecipativo Co-Evolve, che vede la Regione Emilia-Romagna partner di un Progetto Europeo, volto a salvaguardare la costa marittima e ad implementare un turismo ecologico ed inclusivo, a cui è stata dedicata un’apposita Piazza.

Azioni sul documento
Pubblicato il 25/05/2018 — ultima modifica 25/05/2018
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it