martedì 21.11.2017
caricamento meteo
Sections

Bando 2017 / Avvio dei percorsi finanziati

I processi di partecipazione finanziati dovranno essere avviati entro il 30 settembre

I percorsi partecipativi, finanziati con il Bando 2017, devono essere formalmente avviati entro il 30 settembre ed entro la stessa data è necessario darne comunicazione alla Regione.

Nella sezione del sito dedicata al Bando 2017 è disponibile il facsimile per la comunicazione.

Per avvio formale del processo partecipativo si intende un’azione del percorso che abbia rilevanza pubblica. Ad esempio il primo incontro del Tavolo di Negoziazione, la presentazione del progetto in un evento pubblico, l’avvio di una rilevazione tramite la somministrazione di questionari …

Poiché nello schema di Bando si richiedeva la data presunta di avvio del percorso partecipativo è ora necessario, per i progetti finanziati, formalizzare l’avvio del percorso, cioè la sua effettiva attivazione.

La comunicazione su carta intestata del soggetto proponente e firmata digitalmente dal legale rappresentante dell’ente richiedente deve essere inviata tramite pec all’indirizzo: bandopartecipazione@postacert.regione.emilia-romagna.it  

Si ricorda che la durata del percorso si calcola dalla data di avvio formale, il percorso deve avere una durata massima di sei mesi e deve essere rispettato il cronoprogramma riportato nel progetto presentato.

È possibile allegare alla comunicazione anche eventuali locandine, inviti o altri materiali.

Azioni sul documento
Pubblicato il 30/08/2017 — ultima modifica 01/09/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it