mercoledì 13.12.2017
caricamento meteo
Sections

Tecnico di garanzia della partecipazione

Collaborazione in movimento - Piano partecipativo per la progettazione collaborativa dell’area e dei servizi della stazione ferroviaria di Ozzano dell’Emilia

Oggetto del processo partecipativo è la redazione di un Piano per la ri-progettazione collaborativa dei servizi e delle strutture dell’area della stazione ferroviaria del Comune di Ozzano dell’Emilia. Il processo partecipativo, che coinvolgerà la comunità di Ozzano e quella di alcune frazioni che gravitano attorno allo snodo della stazione ferroviaria, si pone come un modello collaborativo per la progettazione cooperativa e la cogestione di quello che può essere definito come un vero bene comune urbano, con l’obiettivo di valorizzarlo, rilanciarlo e stimolare scelte di mobilità più sostenibile.

L’area della stazione si presenta come una semplice fermata con parcheggio auto, moto e bici, e si mostra particolarmente carente dal punto di vista dei servizi offerti in loco ai viaggiatori, come anche del collegamento intermodale con altri mezzi di trasporto pubblici su gomma o bike sharing (da e verso il tessuto insediato di Ozzano – produttivo, abitativo, scolastico - dal quale la stazione dista da 1 km in su) e infine dal punto di vista della presenza di strutture o attività (oggi assenti) che possano fare da snodo e punto di interscambio per i cittadini, lavoratori e studenti, in viaggio. Il risultato è una fermata che non incentiva l’uso del trasporto su rotaia da parte della comunità di Ozzano.

Il Comune di Ozzano ha già raccolto manifestazioni di interesse e ha registrato parte delle esigenze e dei desiderata su questo fondamentale snodo di mobilità, con pluralità di esigenze in termini di implementazione sia delle fermate dei treni durante la giornata sia del collegamento mediante il TPL con l’abitato di Ozzano. È stato anche svolto a fine 2015 un sondaggio conoscitivo delle esigenze di mobilità da parte degli studenti e dei lavoratori presso la scuola di Veterinaria, che ha sede ad Ozzano (località Tolara).

La decisione di avviare un percorso partecipativo porterà ad una fase decisionale in cui l’amministrazione definirà, in uno specifico Piano per la riqualificazione dell’area e dei servizi, i dettagli dello strumento formale più utile a procedere alla riqualificazione dello spazio (Bando/Concessione, ecc...), le sue risorse che sono ad oggi in parte già preventivate e la messa in campo di altri strumenti di facilitazione. Le azioni previste nel Piano, sia quelle di realizzazione pubblica che collaborativa, saranno realizzate nei mesi immediatamente successivi al processo.

L’ente titolare della decisione è il Comune di Ozzano dell’Emilia ma saranno coinvolti nel processo anche Trenitalia Divisione Regionale e Tper, che potranno valutare, sulla base degli elementi emersi dal percorso, di integrare il Piano con specifiche azioni di propria titolarità.

Il progetto presentato

La relazione intermedia

Il Documento di Proposta Partecipata

La validazione del DocPP

La Relazione finale

La sezione dedicata sul sito del Comune di Ozzano dell'Emilia

La scheda nell'Osservatorio della partecipazione

Ozzano Logo

Azioni sul documento
Pubblicato il 05/10/2016 — ultima modifica 21/06/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it