martedì 12.12.2017
caricamento meteo
Sections

Tecnico di garanzia della partecipazione

Regolamento FARE BENE - Come la partecipazione può produrre bene comune

Oggetto del processo è la definizione di un nuovo modello normativo ed operativo capace di favorire e incrementare la partecipazione attiva della comunità alla cura dei beni comuni urbani.

L’idea di partenza è che i cittadini non solo sono portatori di bisogni, ma anche di capacità che possono essere messe a disposizione dell’interesse collettivo per dare vita ad un’amministrazione condivisa, cioè fondata sul rapporto di collaborazione tra cittadini e pubblica amministrazione per la cura dei beni comuni materiali e immateriali.

Scopo del processo è la redazione di un Regolamento capace di fungere da cornice a tutti gli strumenti di partecipazione oggi in essere e “agganciati” a differenti procedure amministrative: statuti, protocolli, convenzioni, accordi, negoziati, bilanci, piani, programmi (i cui ambiti di pertinenza sono, prevalentemente, i lavori pubblici e le politiche sociali).

L’individuazione di una visione e poi, dei temi-ambito del regolamento consente di definire specificatamente gli strumenti di democrazia diretta, deliberativa, partecipativa che possono essere attivati in qualunque delle fasi del processo decisionale.

Il processo prevede l’elaborazione e implementazione di una normativa dedicata alla partecipazione, la formazione del personale comunale coinvolto e di volontari, la ricognizione delle esperienze di cittadinanza attiva presenti sul territorio, il coinvolgimento di gruppi di cittadini attivi sulle zone selezionate e la realizzazione di attività-opere sul territorio tramite la loro azione diretta.

Il Regolamento sarà articolato in due sezioni:

• una sezione di inquadramento generale dove comporre tutti gli strumenti di partecipazione di cui il cittadino può disporre per attivarsi nell’ottica di un’amministrazione condivisa;

• una sezione di approfondimento tematico dove fornire indirizzi operativi (dal dire al fare).

Il tema di partenza sarà la cura del verde urbano

il progetto presentato

la Relazione intermedia

il Documento di proposta partecipata

la validazione del DocPP

La Relazione finale

la scheda nell'Osservatorio della Partecipazione

la sezione dedicata sul sito della Fondazione Fo.Cu.S.

fondazione focus

Azioni sul documento
Pubblicato il 13/11/2015 — ultima modifica 13/10/2016
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it