venerdì 20.07.2018
caricamento meteo
Sections

Tecnico di garanzia della partecipazione

La scuola che sarà – Fare comunità, pianificare il territorio, progettare il futuro

Focus sulle proposte del DocPP

,Il percorso partecipativo “La scuola che sarà – Fare comunità, pianificare il territorio, progettare il futuro!”, finanziato dal Bando 2017, è stato promosso dal Comune di Montescudo Monte- Colombo, per arrivare a delle proposte in merito alla eventuale costruzione di una nuova scuola sul territorio del Comune di Montescudo-Monte Colombo.

Il progetto ha attivato due livelli di partecipazione, uno relativo al mondo scolastico e uno alla comunità locale in senso più ampio. A livello scolastico, sono stati coinvolti tutti i soggetti che frequentano la scuola. A livello cittadino sono stati realizzati dei focus group, un Laboratorio di progettazione partecipata e una Assemblea dei Cittadini.

Nel lavoro preliminare svolto nei focus group e portato a compimento con il Laboratorio di progettazione partecipata, gestito con Open Space Technology, sono emersi alcuni possibili scenari rispetto alla risoluzione del problema proposto all’attenzione dei cittadini e alcuni temi che i cittadini pongono come rilevanti rispetto alla questione della scuola.

In particolare sono emersi tre scenari che sono stati proposti alla discussione nell’Assemblea dei Cittadini:

  • Scenario 1: ampliamento della struttura scolastica di Montescudo e ristrutturazione delle due strutture scolastiche esistenti.
  • Scenario 2: costruzione di una nuova struttura scolastica per la scuola secondaria di I grado, destinando l’intera struttura attuale di Montescudo solo alla scuola primaria e mantenendo la scuola primaria di Croce.
  • Scenario 3: costruzione di un nuovo polo scolastico in grado di ospitare sia scuola primaria sia secondaria di I grado, chiudendo le attuali strutture di Montescudo e Croce. 

Nell’Assemblea dei Cittadini è stato condivisa innanzitutto l’esclusione dello scenario 3 dalla discussione, concentrando gran parte del dibattito successivo sulle ragioni per cui portare avanti lo scenario 1 o 2.

La maggioranza dei cittadini presenti all’Assemblea si è infine espressa per lo scenario 1.

La proposta dei cittadini rispetto al problema proposto è quindi di provvedere ad uno studio di fattibilità dello scenario 1 - ampliamento e ristrutturazione delle strutture scolastiche esistenti (nello specifico: ampliamento e ristrutturazione della struttura di Montescudo e ristrutturazione della struttura di Croce) che verifichi la fattibilità sotto vari punti di vista emersi nel processo partecipativo quali: entità del fabbisogno, costi benefici, ecc

Il DocPP

Azioni sul documento
Pubblicato il 07/05/2018 — ultima modifica 04/05/2018
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it