lunedì 18.12.2017
caricamento meteo
Sections

Tecnico di garanzia della partecipazione

Certificazione di qualità

La certificazione dei progetti è una delle funzioni del Tecnico di garanzia in materia di partecipazione (v. art 8, primo comma, lett. B) della LR 3/2010).

Il Tecnico di garanzia esamina le proposte di progetto e ne certifica la qualità al fine della concessione dei contributi regionali.

I criteri di qualità, ai sensi dell’art 13 della LR 3/2010, sono:

  • la sollecitazione delle realtà sociali, organizzate o meno, del territorio in questione, a qualunque titolo potenzialmente interessate dal procedimento in discussione, con particolare attenzione alle differenze di genere, di abilità, di età, di lingua e di cultura;
  • la possibilità di inclusione di eventuali nuovi soggetti sociali, organizzati in associazioni o comitati, sorti conseguentemente all'attivazione del processo;
  • la presenza di un tavolo di negoziazione con i principali soggetti organizzati che si sono dichiarati interessati al processo;
  • la definizione di metodi per la mediazione delle eventuali divergenze e di verifica di eventuali accordi tra i soggetti partecipanti, anche attraverso l'implementazione di strumenti di democrazia diretta, nel rispetto degli statuti degli enti interessati, o partecipativa o deliberativa;
  • l’accessibilità della documentazione dei progetti e dei relativi processi via web, o dal sito del Tecnico di garanzia.
Azioni sul documento
Pubblicato il 07/04/2015 — ultima modifica 07/04/2015
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it