Amministrazione Condivisa

Una Community dedicata alla formazione e alla condivisione di news e buone pratiche sul tema dell’amministrazione condivisa

Il “Giardino dei Giusti”: non solo uno spazio della memoria

All’I.C. Ada Negri di Cavenago, gli studenti sono al centro di un progetto finalizzato alla riqualificazione della collina della scuola e alla sua trasformazione in un “Giardino dei Giusti”, un luogo di condivisione e incontro per tutta la città di Industria Scenica

Come sensibilizzare e rendere consapevoli delle proprie azioni gli studenti in uno spazio pubblico condiviso? Come riqualificare uno spazio comune, il giardino della propria scuola, per renderlo fruibile da tutta la comunità? Come riflettere sui comportamenti da tenere nella condivisione di uno spazio comune ma digitale? Da queste domande si è generato il progetto “Il Giardino dei Giusti”, un percorso didattico creato dall’I.C. Ada Negri di Cavenago in collaborazione con il comune di Cavenago (MB) e in partnership con Industria Scenica, realtà impegnata in percorsi che mirano ad integrare le arti performative con il sociale.
“Il Giardino dei Giusti”, che vede al centro gli studenti della scuola secondaria di primo grado del tempo prolungato, è un percorso triennale di Cittadinanza Attiva finalizzato alla riqualificazione della collina della scuola e alla sua trasformazione in un Giardino dei Giusti.

L’obiettivo è quello di restituire a tutta la comunità, non solo agli studenti, un luogo accogliente, pensato per diverse funzioni, dalle lezioni all’aperto, all’area gioco, agli eventi cittadini e parallelamente, essere un luogo legato alla memoria dei Giusti. Uno spazio che ripercorra le storie di uomini e donne che sono stati in grado di affermare la propria libertà e dignità personale, prendendosi cura dell’altro attraverso scelte responsabili, perciò “giuste”.

Un progetto articolato ed ambizioso di cui Industria Scenica, in questo articolo pubblicato su Labsus, ci racconta lo sviluppo del percorso: dalla mappatura di una geografia delle donne e degli uomini Giusti alla predisposizione dei disegni dei ragazzi per la realizzazione di un murales all’interno della Scuola.

Un progetto che, dalla brusca frenata causata dalla pandemia covid, ha avuto la forza di una rielaborazione più ricca, rivedendo gi appuntamenti in presenza e usando le opportunità offerte dalla tecnologia, anche approfondendo: l ’utilizzo di strumenti di comunicazione come il podcast, il video, la fotografia e la grafica; la sperimentazione del sistema metodologico della peer education; la concretizzazione di un rapporto sempre più stretto dei giovani con consulenti di architettura del paesaggio (giardinieri, architetti urbani, progettisti del verde pubblico) e con ambasciatori della Fondazione Foresta dei Giusti che, attraverso interviste e momenti di ulteriore confronto, permetteranno la co-progettazione del giardino vero e proprio.

Per conoscere i dettagli di questo innovativo progetto, nonché gli sviluppi che si stanno determinando anche il tema di eventi e appuntamenti culturali, finalizzati a tutta la comunità di Cavenago, vi invitiamo alla lettura dell’articolo Integrale.

Vai all’articolo

 

Azioni sul documento

ultima modifica 2022-05-10T15:21:36+01:00
Questa pagina ti è stata utile?

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina