Condomini attivi

Il processo partecipativo è volto all’attivazione di esperienze di cittadinanza attiva all’interno di complessi di Edilizia Residenziale Pubblica (E.R.P.) e Sociale (E.R.S.) nel distretto di Rimini sud. Si intende valorizzare il patrimonio pubblico attraverso la redazione di un regolamento partecipato sull’uso delle sale e zone comuni, insieme agli inquilini dei complessi abitativi coinvolti, prevedendo attività di piccola manutenzione, compartecipazione di vicinato alla vita sociale, attività di portierato sociale e mediazione sociale.

Tale progetto si configura come ampliamento del progetto partecipativo sviluppato da ACER Ravenna nel 2017, Condomini Collaborativi, e si delinea come diffusione di buone prassi tra le province.

I campi di applicazione degli interventi proposti hanno ricadute su diversi ambiti della vita degli inquilini degli alloggi popolari, in quanto consentono l’attivazione di una rete sociale di buon vicinato, caratterizzata da reciproco sostegno e partecipazione condivisa nel fronteggiare le possibili difficoltà quotidiane. La gestione collettiva e partecipata consente agli inquilini di poter ridurre le problematicità relate alle piccole manutenzioni.

Inoltre, la cura delle relazioni di vicinato (es. attività di aggregazione sociale, portierato sociale, banca del tempo, scambio di beni e supporto reciproco...), può consentire alle famiglie, soprattutto se in condizione di particolare marginalità e fragilità, di essere meno isolati e integrati a livello sociale.

La regolamentazione e, successivamente, la gestione consapevole ed organizzata, degli spazi e delle sale comuni, determina un forte impatto sulla coesione sociale, sia interna al complesso residenziale, che esterna, ovvero che coinvolge l’intera comunità. In questo modo, le pratiche di vicinato collaborativo e di partecipazione e sostegno alla cura dei beni comuni possono essere estese a livello cittadino, implementando la coesione sociale ed il senso di appartenenza condiviso ad una comunità allargata.

La redazione di un regolamento partecipato da parte degli assegnatari vuole essere uno strumento per stabilire le norme sulle varie forme di collaborazione tra assegnatari, ACER e terzo settore, consentendo e facilitando le esperienze dei beneficiari di assistenza sociale nel miglioramento attivo delle proprie condizioni di vita e della propria comunità.

Documentazione:
Esiti:
acer rimini 600x400.jpg

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/08/21 09:21:00 GMT+2 ultima modifica 2019-08-21T11:10:40+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina