Reset Reset

Lo Spazio Giovani Reset di Soliera (MO) è un centro di aggregazione giovanile che accoglie gratuitamente ragazze e ragazzi di età compresa tra gli 11 e i 18 anni. Il servizio è attivo dal 1996 e nel corso del tempo, pur caratterizzandosi sempre come centro aggregativo, ha assunto diverse funzioni: fonoteca, centro di aggregazione a vocazione quasi esclusivamente ludica, spazio di incontro. La presenza degli educatori durante gli orari di apertura del centro favorisce e promuove momenti di incontro e di socializzazione tra pari e tra ragazzi e adulti. A partire dal 2017 sono stati incrementati percorsi individualizzati di accesso al servizio, in collaborazione con diversi stakeholders del territorio. Il centro polifunzionale, presso il quale ha sede lo Spazio Giovani Reset, è stato oggetto di un percorso di riqualificazione che, nello scorso anno, ha coinvolto Ludoteca e Biblioteca.

In questo contesto ora è opportuno procedere con un intervento che coinvolga lo spazio giovani, sia in termini di riqualificazione degli spazi, sia in termini di funzionalità del centro stesso. Il progetto partecipativo è volto a raccogliere opinioni, aspettative, esigenze e proposte dei giovani e della famiglie al fine di ripensare le funzionalità del Centro ed anche per promuovere una nuova percezione dello spazio, quale contenitore di possibilità per la comunità.

Dal 2010, lo Spazio giovani Reset è gestito dalla Fondazione Campori, ente controllato dal Comune di Soliera, mediante convenzione. La Fondazione Campori assegna in gestione lo spazio attraverso una gara di appalto. Al momento la gestione dello spazio è assegnata ad un appaltatore fino al 31 luglio 2022.

Il percorso risponde alla necessità di raccogliere bisogni e proposte, che costituiscano il punto di partenza per il ridisegno del servizio e, eventualmente, anche per la redazione del nuovo capitolato di appalto per la gestione dello Spazio Giovani Reset.

Il progetto di partecipazione si struttura in diverse fasi di attività e momenti inclusivi, al fine di coinvolgere tutti i portatori di interesse locali per il raggiungimento degli obiettivi per condividere una strategia di ridefinizione del servizio dello Spazio Giovani.

Saranno coinvolti in primo luogo i giovani del territorio che direttamente fruiscono dello spazio e, in generale, tutta la fascia dei giovani solieresi (tra gli 11 e i 18 anni), da raggiungere tramite azioni mirate che coinvolgano anche le scuole e l’associazionismo locale.

Documentazione:
Fondazione Campori logo progetto.jpg

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/02/11 19:28:00 GMT+1 ultima modifica 2021-08-17T08:40:41+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina