Trebbo si fa bella (e sostenibile) - Cittadini in (fr)azione

Oggetto del percorso è il coinvolgimento della comunità della frazione di Trebbo di Reno nella individuazione di azioni progettuali per migliorare la sostenibilità ambientale e sociale del territorio e che possano essere “esportabili” e replicabili anche nelle altre frazioni del Comune di Castel Maggiore.  

Il percorso, della durata di 6 mesi, prevede: 

  • una prima fase di condivisione e di ascolto dei soggetti del territorio orientata a elaborare una lettura condivisa della percezione della frazione, delle sue necessità nell’ambito individuato, delle opportunità e risorse presenti;  
  • una seconda fase di apertura volta a costruire una visione condivisa sullo sviluppo sostenibile della frazione, per identificare ambiti prioritari di intervento;  
  • una terza fase dedicata alla realizzazione di azioni sperimentali tra gli ambiti individuati come prioritari. Su questi saranno co-progettate e realizzate azioni collaborative che prevedono l’intervento congiunto di cittadini e amministrazione.  
  • una quarta fase di chiusura, volta alla realizzazione di uno o più momenti di restituzione a tutta la comunità per condividere gli esiti del percorso e contestualmente rendere conto delle indicazioni e delle proposte emerse. 

Nella fase di apertura verrà utilizzata la metodologia del sondaggio, ne verranno ideate due versioni: una aperta a tutti i cittadini del comune ed una riservata ai residenti di Trebbo. Per garantire un effettivo coinvolgimento di chi vive a Trebbo, saranno distribuite nei maggiori luoghi di interesse delle copie cartacee del questionario. La promozione del sondaggio sarà accompagnata da un’attenta comunicazione coordinata e supportata dal TdN.  

Parallelamente verranno realizzate delle interviste a dei testimoni privilegiati, secondo la tecnica dell’ascolto attivo. Gli esiti del sondaggio e delle interviste serviranno a tracciare un quadro di bisogni e opportunità ed una prima visione condivisa sullo sviluppo sostenibile della frazione identificando gli ambiti prioritari di intervento. I contributi raccolti saranno utili anche per progettare il percorso formativo (per i tecnici comunali e i cittadini che ne faranno richiesta) ed i successivi incontri pubblici. 

Il progetto è stato finanziato con un contributo di 15.000,00 euro.

Documentazione: 

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/02/17 16:01:00 GMT+2 ultima modifica 2022-08-16T11:55:08+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina