domenica 25.06.2017
caricamento meteo
Sections

Il Bilancio partecipativo di Pavia 2016

Nel processo partecipato coinvolti anche gli studenti dell'Università pavese
Il Bilancio partecipativo di Pavia 2016

Immagine tratta dal sito di Unipv

Lo scorso 16 aprile il Comune di Pavia ha presentato il bilancio partecipativo 2016. Si tratta di un’esperienza di democrazia diretta – si legge sul sito di UNIPV - attraverso la quale i cittadini possono decidere come destinare una parte del bilancio 2016 (300.000 euro) presentando idee progettuali.

Il processo di partecipazione, rivolto ai cittadini di Pavia di almeno 16 anni, è stato destinato anche agli studenti universitari iscritti all’Università di Pavia.

Quindi, per la prima volta gli studenti universitari, indipendentemente dalla loro residenza, sono invitati a partecipare a un processo decisionale locale. La città e il suo governo – si legge nella notizia - riconoscono così a tutti gli studenti dell’Ateneo, la possibilità di esprimersi sulla destinazione delle risorse comunali.

Il processo partecipativo sarà così articolato: nel periodo compreso 26 aprile-5 maggio, si svolgeranno 5 momenti di incontro con la cittadinanza (uno per quartiere) nei quali sarà possibile capire le regole del processo, ricevere materiale informativo e avere supporto per promuoverlo.

In maggio, invece, si aprirà la fase di raccolta delle idee, cui seguiranno in giugno gli incontri di progettazione per definire i progetti da presentare in autunno alla votazione dei cittadini: quelli che riceveranno più preferenze, entro il budget disponibile, saranno realizzati.

Gli studenti possono partecipare al processo deliberativo in modo molto semplice compilando una scheda, cartacea o online, con la propria proposta. La scheda sarà disponibile a breve anche sul sito delle news d’Ateneo.

Per saperne di più

Fonte Unipv.it

Azioni sul documento
Pubblicato il 27/04/2016 — ultima modifica 27/04/2016
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it