La comunità del sistema museale regionale

Avvio di un Sistema museale regionale aperto e integrato sul territorio

Le sfide evidenziate nel tavolo dedicato ai musei della provincia di Modena

I partecipanti divisi in due gruppi hanno identificato bisogni e opportunità comuni

Le sfide emerse sono state:

a) Valorizzare le identità
Necessità di trovare opportunità, strategie e azioni per valorizzare le identità dei singoli musei, dei sistemi museali esistenti e dei territori in cui essi sono inseriti.

b) Identificare una vocazione turistica legata alla cultura
L’attuale identità turistica del territorio è molto legata al trinomio motori / musica / cibo e non valorizza al meglio le identità dei territori legate anche all’aspetto culturale. Questo elemento ha una forte ricaduta sui musei che quindi non riescono ad intercettare i flussi di visitatori che gravitano sull’area.
Questa sfida richiama inoltre due aspetti: da un lato la necessità dei musei di riflettere sulla loro vocazione da valorizzare anche in ottica turistica e dall’altro la possibilità di coinvolgere le comunità, prima interfaccia dei turisti sul territorio

c) Valorizzare percorsi di formazione
Necessità continuare quanto già intrapreso da IBC nella formazione del continua del personale dei musei, tanto nell’area delle competenze caratteristiche del settore quanto di quelle trasversali legate ad aspetti di innovazione o di intersezione con altri settori.

d) Condividere figure professionali
Necessità di poter condividere figure professionali specializzate per i piccoli musei che non hanno la capacità per assumere personale a tempo pieno. La condivisione potrebbe riguardare tanto figure
caratteristiche dei musei ad alta specializzazione (come direttori e conservatori) ma anche professioni trasversali (come ad esempio la comunicazione).

e) Sviluppare la comunicazione e la segnaletica esterna ed interna
Segnaletica interna ed esterna sono problemi emersi in modo trasversale. Dalla realizzazione di linee guida grafiche alla formazione del personale per poter interloquire con grafici professionisti, al sostegno di ricerca e sviluppo di modalità comunicative adeguate a rendere la complessità dei patrimoni.

f) Sensibilizzare su temi trasversali come sostenibilità e accessibilità
Il Sistema dovrebbe sostenere la sensibilizzazione dei musei su temi di rilevanza sociale ed ambientale. In particolare sono emersi i temi della sostenibilità ambientale (dalla formazione e sostegno alla realizzazione di musei più sostenibili in termini strutturali, alla sostenibilità dei trasporti per i
musei meno raggiungibili, fino allo sviluppo di progettualità condivise tra i musei per sensibilizzare i cittadini sul tema), e quello dell’accessibilità (cognitiva e culturale) del patrimonio

g) Valorizzare sistemi culturali e museali anche sulle diverse province
Il sistema museale regionale dovrebbe facilitare la connessione dei patrimoni e percorsi che coinvolgono diverse province, contribuendo a superare i limiti di pertinenza amministrativa (es. Linea Gotica, Estensi, ecc)

h)Mantenere forme di sostegno alle attività caratteristiche
Soprattutto i grandi musei hanno contato fino ad oggi sui finanziamenti regionali per attività caratteristiche (ad esempio i restauri) che non si inseriscono necessariamente in logiche di rete. Adottando linee di finanziamento che prevedano esclusivamente tali logiche, il sistema
museale dovrebbe tenere conto delle possibili implicazioni per queste realtà.

Evidenze e “sfide” emerse nel tavolo di Modena (pdf, 989.2 KB)

Galleria immagini

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/10/30 16:55:00 GMT+2 ultima modifica 2019-10-31T13:25:15+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina