La comunità del sistema museale regionale

Avvio di un Sistema museale regionale aperto e integrato sul territorio

Report di sintesi sull'attività dei tavoli

Al termine del percorso la Fondazione Fitzcarraldo ha redatto un report di sintesi focalizzato su sei macroaree che serviranno per orientare la futura attività del Sistema museale regionale.

La Fondazione Fitzcarraldo dopo ogni incontro ha elaborato un report di sintesi relativo al tavolo di lavoro appena svolto, seguendo una struttura omogenea suddivisa in due parti principali: la prima descrive la struttura del processo attraverso la focalizzazione sui diversi momenti che hanno scandito la giornata insieme al numero di partecipanti divisi fra rappresentati dei musei del capoluogo e musei della provincia, mentre la seconda elenca le sfide specifiche dettagliandole sulla base degli elementi emersi nell’ambito dei lavori pomeridiani.

Il processo ha coinvolto 240 professionisti museali provenienti da 197 musei regionali. Al termine del percorso la Fondazione Fitzcarraldo ha redatto un report di sintesi (pdf2.49 MB) focalizzato su sei macroaree che serviranno per orientare la futura attività del Sistema museale regionale.

  1. Elementi immateriali: considerazioni non implicitamente operative ma riferite a riflessioni valoriali trasversali che potrebbero costituire le linee guida del ragionamento complessivo del sistema;
  2. Coordinamento e processo: elementi relativi alla necessità di implementare percorsi di coordinamento e regolamentare processi di collaborazione;
  3. Sviluppo competenze: aspetto relativo alla possibilità di scambiare, valorizzare e implementare le competenze dei musei siano esse soft o hard skills;
  4. Formazione: riflessioni legate alla possibilità di implementare o rafforzare percorsi di formazione;
  5. Valorizzazione del territorio da un lato nell’identificazione di una vocazione condivisa del sistema a livello turistico e, dall’altro, nella possibilità di identificare percorsi fisici sul territorio. Elementi prioritari sono il coordinamento e la condivisione con gli attori del mondo del turismo;
  6. Implementazione di azioni di sistema: azioni specifiche che i partecipanti agli incontri hanno suggerito di implementare come azioni del sistema museale territoriale.

Il processo è stato svolto grazie anche alla collaborazione dei seguenti soggetti: Direzione Musei Emilia-Romagna del Mibact, Ufficio Beni Culturali Ecclesiastici della Conferenza Episcopale Emilia-Romagna, ANCI Emilia-Romagna, ICOM Emilia-Romagna, che IBC coinvolgerà anche nella futura cabina di regia del Sistema museale regionale.

Il percorso partecipato svolto nelle modalità sopraindicate ha ottenuto la certificazione di qualità da parte del Tecnico di garanzia della partecipazione della Regione Emilia-Romagna previsto dalla Legge regionale n. 15 del 22 ottobre 2018 “Legge sulla partecipazione all’elaborazione delle politiche pubbliche. Abrogazione della legge regionale 9 febbraio 2010 n. 3”.

Il report finale è stato condiviso in una fase successiva con i partecipanti ai tavoli territoriali e oggi viene condiviso sul sito IBC accompagnato da un video messaggio del prof. Roberto Balzani, Presidente IBC.

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/04/08 10:26:00 GMT+2 ultima modifica 2020-11-04T10:07:03+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina