La comunità del sistema museale regionale

Avvio di un Sistema museale regionale aperto e integrato sul territorio

Le sfide evidenziate nel tavolo dedicato ai musei della provincia di Ravenna

I partecipanti divisi in due gruppi hanno evidenziato bisogni e opportunità comuni

I musei che hanno partecipato sono stati 26 così divisi:

8 musei della città di Ravenna

18 musei di altri comuni della provincia

Le sfide evidenziate sono state:

1)Valorizzare il ruolo del museo

L’importanza di valorizzare il ruolo del museo è emersa rispetto ai seguenti elementi: a) adempiere all’attività di ricerca per il benessere delle comunità (come da definizione di ICOM); b) valorizzare il ruolo sociale che vada oltre al puro collezionismo ma che racconti il patrimonio e valorizzi le identità del territorio e delle comunità in cui il museo è inserito; c) contribuire alla realizzazione di esperienze emozionali.

2) Dare voce e peso al singolo museo tramite il sistema museale

Ruolo di advocacy e mediazione del sistema che possa portare ai tavoli istituzionali gli interessi dei sistemi museali territoriali e quindi anche dei singoli musei valorizzandone anche le diverse tipologie. A tal proposito il sistema potrebbe insieme ai musei identificare una vision del sistema stesso e obiettivi di medio lungo periodo.

3) Sviluppare momenti di incontro e scambio

Creare momenti di ascolto reciproco, condivisione ed informazione al fine di conoscere le progettualità in atto e avviarne di nuove in ottica di sistema.

4) Creare una rete permanente di scambio con il mondo del turismo

Creare, sviluppare, mantenere (laddove già esistenti) i rapporti con il mondo del turismo sia dal punto di vista territoriale, valorizzando i possibili legami tra province diverse e tra costa e entroterra, sia dal punto di vista tematico implementando progettualità e politiche che coinvolgano i visitatori, siano essi le comunità di appartenenza e/o i turisti.

5) Sviluppare economie di scala

Creare servizi che possano adempiere ai bisogni di sistema come: a) formazione e sviluppo di competenze specifiche; b) centralizzazione di alcune funzioni e servizi (es. ufficio stampa, bigliettazione, servizi legati alla prenotazione); c) sviluppo di servizi informativi integrati (es. comunicazione web, analisi del pubblico); d) sviluppo di una strategia di comunicazione integrata (legata per esempio alla segnaletica esterna di avvicinamento ai musei).

6) Coordinare l’offerta didattica / educativa

Sviluppo di strategie comuni e coordinate dal punto di vista dell’offerta educativa. Questo elemento si potrà implementare in ottica processuale, dalla ricerca di risorse economiche dedicate, alla creazione di cataloghi di offerta condivisi a livello di sistema museale territoriale.

7) Sviluppare competenze e canali informativi per la progettazione europea

Sviluppare a livello centrale competenze legate alla progettazione europea affinché ne possano beneficiare tutti i soggetti del sistema.

Creare momenti / strumenti informativi a beneficio dei musei del sistema relativamente a questo tema.

Evidenze e sfide emerse nel Tavolo di Ravenna (pdf, 1.03 MB)

conclusioni del rapporteur in plenaria

Galleria immagini

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/11/28 17:57:00 GMT+2 ultima modifica 2019-12-03T13:27:30+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina