Sessione annuale 2017

L’Assemblea legislativa, nella seduta del 21 marzo, ha approvato a maggioranza (favorevoli Pd, Si; astenuti Lega nord, M5s, Fi, Fdi) il Programma di iniziative per la partecipazione 2017 nel corso dell’annuale Sessione di partecipazione, prevista dalla legge regionale 3/2010. Sono stati approvati anche due emendamenti, a firma rispettivamente di Silvia Piccinini e Raffaella Sensoli (M5s), che allargano le tematiche su cui possono essere presentati i progetti del Bando 2017 anche alla pianificazione sanitaria e alla realizzazione nei comuni delle microaree per l’inclusione di Rom e Sinti.

Rimangono confermati gli ambiti tematici prioritari ambiente e welfare, con specifiche declinazioni, l'elaborazione di Regolamenti comunali, che disciplinano le nuove forme di partecipazione e di informazione dei cittadini, e l'elaborazione di bilanci partecipati.

La sessione è stata anche l’occasione per presentare il percorso di revisione, previsto dalla stessa norma, a partire dai dati raccolti nella relazione sulla clausola valutativa che ha analizzato quanto è stato fatto nei primi cinque anni dalla sua approvazione. Il percorso di revisione si avvarrà anche della consultazione dei cittadini, degli enti locali e di tutti i soggetti sinora coinvolti nei progetti.

Il Bando regionale metterà a disposizione 320 mila euro di contributi regionali per la realizzazione di percorsi partecipativi in Emilia-Romagna.

La Delibera dell'Assemblea legislativa n. 114 del 21 marzo 2017

La Relazione alla clausola valutativa

Il percorso di ascolto partecipato “Diciamo la nostra!”

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/04/26 10:42:35 GMT+1 ultima modifica 2022-09-09T10:18:40+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina