Sessione annuale 2018

La Sessione annuale della partecipazione si è svolta il 17 ottobre, durante la stessa seduta d’Aula che ha approvato la nuova legge sulla partecipazione.

Il progetto di legge, a prima firma Yuri Torri (Si) a cui si sono aggiunte le firme di Igor Taruffi (Si), Silvia Prodi (Misto-Mdp), Piergiovanni Alleva (L’Altra Emilia Romagna) e dei consiglieri regionali del Partito democratico Roberto Poli, Stefano Caliandro, Massimo Iotti, Luca Sabattini, Roberta Mori, Paolo Zoffoli e Luciana Serri è stato preceduto da un percorso lungo e articolato, che ha consentito di aprire un confronto e raccogliere impressioni e suggerimenti e proposte su come modificare e superare la legge 3 del 2010.

Nella legge di 23 articoli approvata in Aula ci sono diverse novità, a partire dal tipo di linguaggio da utilizzare per essere compresi anche da soggetti non qualificati, fino ai processi partecipativi in merito alla destinazione dei beni immobili confiscati alla mafia. Sono stati accolti alcuni emendamenti presentati in Aula a firma congiunta del relatore di maggioranza, Yuri Torri e del relatore di minoranza Andrea Bertani.

Sono stati inoltre approvati due Ordini del giorno che hanno impegnato la Giunta ad approvare il Bando 2018 entro il 2018 e a predisporre nel gennaio 2019 un bando tematico relativo all’”elaborazione di Regolamenti comunali o di norme statutarie che disciplinano le nuove forme di partecipazione dei cittadini".

Approfondimenti:

  • La l.r. 15/2018 "Legge sulla partecipazione all'elaborazione delle politiche pubbliche

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/08/17 11:30:00 GMT+1 ultima modifica 2020-08-17T11:50:31+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina