lunedì 18.12.2017
caricamento meteo
Sections

Tecnico di garanzia della partecipazione

Convenzione con il Comune di Bologna e con i Quartieri della città

L'Assemblea legislativa ha sottoscritto una convenzione con il Comune di Bologna e con  i Quartieri della città per il supporto allo sviluppo di processi partecipativi.

Il Comune di Bologna  ha infatti avviato un’attività di censimento e analisi delle esperienze di partecipazione, realizzate ed in corso di realizzazione, sul territorio cittadino, per una loro valutazione, certificazione (secondo i criteri definiti dalla Legge regionale) e diffusione come pratica da utilizzare a tutti i livelli di governo della città e  intende promuovere e diffondere tali processi, a partire dai territori dei Quartieri, per giungere anche alla definizione di proposte di revisione e modifiche regolamentari in materia di informazione e partecipazione dei cittadini. 

Per proseguire tale esperienza verrà attivare un gruppo di lavoro sul tema “partecipazione” che, coordinato dall’Assessore con delega alla partecipazione, comprenderà:

  •  gli Assessorati con delega agli Affari Istituzionali, al Decentramento ed alla Riforma dei Quartieri, alla Comunicazione e alla Pianificazione ambientale ed urbanistica;
  • il Presidente di turno della Conferenza dei Presidenti di Quartiere e i Presidenti dei Quartieri che attivano processi partecipativi
  •  le articolazioni organizzative che sovrintendono agli Affari Istituzionali, alla Comunicazione ai cittadini, al Decentramento, alla Pianificazione ambientale ed urbanistica.  

Il Comune di Bologna  ha richiesto al Tecnico di garanzia, nell'ambito delle competenze attribuitegli dalla L.R. 3/2010,  un supporto di consulenza metodologica all’elaborazione e alla conduzione dei processi e con la sottoscrizione della Convenzione le Parti intendono avviare una collaborazione volta ad attuare un progetto di consulenza tecnica e di accompagnamento relativo alla certificazione delle esperienze/modelli di partecipazione e alla revisione regolamentare dei processi partecipativi promossi dal Comune di Bologna e dai Quartieri cittadini.

La consulenza del Tecnico di Garanzia in materia di partecipazione si espliciterà in:  

a)     analisi del contesto normativo di riferimento per l’elaborazione di nuove proposte regolamentari;

b)    supporto metodologico nella valorizzazione e modellizzazione delle esperienze di partecipazione già realizzate ed in corso, e la loro certificazione secondo i criteri della Legge regionale;

c)     definizione di un percorso per l’approvazione di nuove proposte regolamentari;

d)    proposta e realizzazione di un programma di formazione interna per amministratori e funzionari sulla nuova normativa e su strumenti, anche telematici (social media) e metodi della partecipazione con  l’obiettivo di migliorare la conoscenza degli strumenti regolamentari, da parte degli amministratori e di costruire profili di “facilitatori della partecipazione” tra i funzionari comunali, a partire da quelli operanti presso i Quartieri;

e)     supporto metodologico alla predisposizione di processi partecipativi.

Il testo della convenzione

Azioni sul documento
Pubblicato il 14/12/2012 — ultima modifica 08/05/2013
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it