Che costa sarà? La zona costiera e la sfida dei cambiamenti climatici

Obiettivo principale del percorso è la formazione partecipata e condivisa della Strategia di Gestione Integrata per la Difesa e l’Adattamento della Costa con la comunità costiera regionale

La Piazza “Che Costa Sarà?” non chiude per ferie!!!

Anche nei mesi estivi aggiornamenti, approfondimenti, foto gallery e tante informazioni inerenti la difesa e gestione della costa

La prima fase del processo partecipativo “Che Costa Sarà?” si è conclusa con risultati molto positivi, sia in termini di presenze e contributi, che di gradimento, visti gli oltre 1.850 visitatori della Piazza “Che Costa Sarà” che hanno complessivamente visualizzato quasi 3000 pagine tra news, documenti e consultazioni dell’agenda.

Un riscontro importante che dimostra la voglia di esserci e di contare da parte di amministratori, tecnici, professionisti, realtà associative e cittadini, anche su temi complessi, ma essenziali, per il nostro territorio e la vita delle persone.

Dopo gli incontri plenari e territoriali, di cui potete trovare ampia documentazione e videoregistrazioni nella sezione Documenti, la prossima tappa del percorso partecipativo è  è prevista a novembre 2021: un incontro finalizzato a condividere e discutere la bozza del Documento della Strategia GIDAC (Gestione Integrata per la difesa e l’adattamento della costa regionale ai cambiamenti climatici), che durante i mesi estivi predisporremo tenendo conto delle tante indicazioni e idee emerse durante i workshop plenari e territoriali.

Proprio per adempiere agli impegni presi, ma anche per dare continuità al rapporto di collaborazione instaurato, continueremo a lavorare attraverso la Piazza anche nelle prossime settimane, mesi, proponendovi aggiornamenti, approfondimenti tematici, segnalazioni di news e articoli specializzati, informazioni su iniziative e progetti regionali, nazionali ed europei legati al contrasto dei cambiamenti climatici e all’adattamento e gestione del territorio e delle costa, aprendo altresì “finestre” su altri processi partecipativi in atto, che integrano le politiche della regione Emilia-Romagna sul tema della difesa del suolo e della costa.

Partiremo la prossima settimana con la pubblicazione di gallerie fotografiche, e quindi di notizie su eventi, iniziative, progetti e su altri processi partecipativi, con riferimento a temi pertinenti con il percorso che stiamo realizzando.

Inoltre, predisporremo un glossario per agevolare la partecipazione dei cittadini anche meno avvezzi ai termini tecnici e, come preannunciato, man mano che i temi relativi al documento sulla Strategia GIDAC verranno sviluppati, pubblicheremo informazioni aggiornate rendendole commentabili e integrabili.

Si ricorda che solo registrandosi sulla Piazza "Che Costa Sarà?", con il proprio profilo social, oppure con lo SPID, è possibile lasciare commenti e contributi alle news pubblicate. Eventuali proposte o domande posso comunque essere inviate all’e-mail adriaclim-partecipazione@futour.it.

 

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/06/24 20:30:14 GMT+2 ultima modifica 2021-06-24T20:30:14+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina