#Bandopartecipazione2021

Conclusa la fase di certificazione di qualità

Si è conclusa la prima fase di valutazione dei progetti presentati al Bando Partecipazione, che consiste, così come previsto dalla legge regionale e dal Bando, nella valutazione della presenza e della coerenza, anche in relazione al contesto, ai criteri individuati dall'articolo 17 della l.r.15/2018.

Nella piattaforma per la presentazione dei progetti una sezione era infatti dedicata alla descrizione dei cinque criteri e cioè la sollecitazione delle realtà sociali, l’inclusione, la previsione e il funzionamento del Tavolo di Negoziazione, l’utilizzo dei metodi e degli strumenti partecipativi e il piano di comunicazione. 

Dei 70 progetti pervenuti in tempo utile, uno non è stato valutato per la mancanza dei requisiti di ammissibilità e tre progetti non sono stati certificati. 

È stato quindi certificato ben il 96% dei progetti. Inoltre, si rileva un’alta qualità generale dei progetti, e un buon numero di progetti veramente eccellenti.

L’Area Partecipazione sta procedendo all’assegnazione dei punteggi relativi alla tipologia di proponente, alla tematica e alle caratteristiche tecniche, secondo i criteri previsti dal Bando.

Si ricorda che è prevista, nel Bando 2021, una riserva di 12 posti per i progetti presentati da Unioni di comuni, comuni con meno di 5mila abitanti, comuni sorti da fusioni, posti in aree interne o montane.

La graduatoria sarà pubblicata sul Burert e sulla pagina web dedicata al Bando Partecipazione 2021, con l’indicazione dell’ammontare del contributo per ciascun richiedente.

Approfondimenti

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina