La comunità del sistema museale regionale

Avvio di un Sistema museale regionale aperto e integrato sul territorio

Le sfide evidenziate nel tavolo dedicato ai musei della provincia di Piacenza

Il gruppo dei partecipanti ha evidenziato bisogni e opportunità comuni

Hanno partecipato alla giornata 14 rappresentanti dei musei: 5 della città di Piacenza e 9 dei comuni della provincia.

I partecipanti raccolti in un gruppo hanno evidenziato:

1)Definizione e condivisione degli obiettivi del sistema museale territoriale

Identificazione e condivisione di obiettivi generali e specifici del sistema museali territoriale che a) rientrino in una strategia di medio lungo periodo in cui il grande evento possa valorizzare e mettere a valore le diverse realtà del territorio senza; b) possano trovare una propria identità superando i limiti dei cambiamenti politico / amministrativi

2) Valorizzazione del sistema museale anche attraverso la creazione di reti e processi di governance
Il tavolo di lavoro ha dedicato molta attenzione a questo elemento che è stato declinato come segue:
1) creazione di una struttura verticale di governance del sistema, che identifichi i perimetri delle azioni, i ruoli e le relative attività specifiche presidiate, così da essere punto di riferimento per la rete museale;
2) valorizzazione delle reti tematiche e territoriali esistenti e nello specifico del Protocollo di intesa esistente tra i musei attraverso il coinvolgimento di altre realtà museali;
3) possibilità di riconoscere ad IBC il ruolo di portavoce degli interessi del sistema ai tavoli territoriali e di mediatore nelle dinamiche interne al sistema;
4)valorizzare il ruolo del sistema come valore/leva degli interessi dei singoli in forza all’appartenenza al sistema.

3) Valorizzazione delle identità dei musei
Valorizzazione dei musei in termini di identità e di specificità che ciascuna realtà è portatrice, sia dal punto di vista delle collezioni, sia per quanto riguarda il territorio in cui ciascun museo è inserito.

4) Sviluppo di attività e strumenti comuni
Il valore di questa tipologia di azione riguarda, secondo il tavolo, i seguenti punti: a) implementazione di strumenti digitali/piattaforma da utilizzare internamente come strumento di conoscenza reciproca; b) implementazione di strategie di comunicazione reciproca in forza all’appartenenza alla rete dei musei (es. possibilità per un museo del sistema di ospitare a suo interno materiali di comunicazione di altri musei della rete); c) sviluppo di una segnaletica di avvicinamento con linee guida grafiche condivise e comuni; d) implementazione di un sito web comune che possa comunicare l’appartenenza alla rete ed allo stesso tempo si configuri come strumento di informazione verso l’esterno.

Creazione di momenti di confronto tra operatori turistici e culturali per la creazione di pacchetti esperienziali
Creare, sviluppare, mantenere (laddove già esistenti) i rapporti con il mondo del turismo sia dal punto di vista territoriale, valorizzando i possibili legami tra aree diverse, sia dal punto di vista tematico implementando progettualità e politiche che coinvolgano i visitatori. Questa azione dovrebbe inoltre mirare alla creazione di un’offerta esperienziale che coinvolga i mondi culturale e turistico.

6) Attivazione di strategie e attività per il coinvolgimento del pubblico
Valorizzazione del sistema museale come leva di riconoscibilità dei singoli musei sul territorio e di coinvolgimento del pubblico locale, e successiva creazione di attività ed eventi specificatamente rivolti alle comunità di appartenenza dei musei.

Evidenze e sfide del tavolo di Piacenza  (pdf, 982.65 KB)

Galleria multimediale

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/12/09 13:09:37 GMT+2 ultima modifica 2019-12-09T13:09:37+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina