Che costa sarà? La zona costiera e la sfida dei cambiamenti climatici

Obiettivo principale del percorso è la formazione partecipata e condivisa della Strategia di Gestione Integrata per la Difesa e l’Adattamento della Costa con la comunità costiera regionale

Strategia Integrata per la Difesa e l’Adattamento della Costa ai cambiamenti climatici – GIDAC

La policy di riferimento

Il territorio costiero dell’Emilia-Romagna è un sistema complesso e delicato sul quale interagiscono diverse dinamiche, spesso in difficile equilibrio. Si tratta di un prezioso patrimonio naturalistico e storico testimoniale caratterizzato da una diffusa presenza di attività economiche e di un sistema turistico di assoluto rilievo nazionale.

 La protezione della costa, in particolare a fronte dei mutamenti climatici in corso, rappresenta una delle emergenze territoriali più rilevanti, con tutte le ricadute socioeconomiche facilmente intuibili, e si inserisce fra le necessità primarie e i temi centrali dell’azione di governo della Regione Emilia-Romagna.

In questo quadro, è necessario aggiornare e rafforzare la strategia di azione regionale (con riferimento alla GIZC del 2005) per poter meglio rispondere alle sollecitazioni dei fenomeni costieri nelle condizioni attuali, ormai cambiate rispetto a 15 anni fa, e per prospettare modalità di gestione adeguate e risposte di adattamento, al fine di una maggiore resilienza del sistema costiero, in relazione a fenomeni e scenari climatici di breve, medio e lungo periodo (2030-2050-2100).

 Le finalità sono:

  • ridurre la vulnerabilità del territorio costiero e l’esposizione degli elementi naturali e antropici a rischio e gli impatti causati dai fenomeni meteo-marini attuali e attesi, in relazione al cambiamento climatico;
  • assicurare l’incolumità delle popolazioni costiere, residenti e turistiche, e le condizioni per mantenere le funzionalità economiche ed ecosistemiche del territorio costiero;
  • definire un insieme integrato di azioni e misure per poter garantire una gestione più efficace e ottimizzata, volte a ridurre o a evitare importanti danni al sistema costiero.

Trattandosi di una “strategia integrata” le policy di riferimento afferiscono ed intrecciano leggi ed atti diversi in ambito europeo, nazionale e regionale.

Ed in particolare:

Lo sviluppo della GIDAC regionale si innesta nel contesto operativo del progetto europeo AdriaClim (finanziato dal programma Interreg Italia-Croazia, Strategico, 2020-2022) che punta a migliorare la resilienza climatica dei territori costieri nel bacino adriatico attraverso lo sviluppo di Piani di adattamento, strategie, azioni e buone pratiche per la mitigazione degli impatti sulle zone costiere, fornendo strumenti informativi e scenari di maggiore dettaglio e accuratezza rispetto a quelli attualmente disponibili. Per definire piani e strategie di adattamento, il progetto prevede

l’attivazione di percorsi partecipativi che coinvolgano i portatori di interesse nei territori costieri delle regioni partner.

 

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/04/06 22:26:00 GMT+2 ultima modifica 2021-04-06T22:58:16+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina