A scuola di futuro: Infeas 2017/2019

L’educazione alla sostenibilità ha un ruolo importante e trasversale per molte politiche pubbliche e per la vita quotidiana di famiglie e imprese. È un percorso che accresce la consapevolezza e la capacità di azione di singoli e organizzazioni. Questa Piazza è stata aperta per condividere la costruzione del Programma regionale di Informazione ed educazione alla sostenibilità (INFEAS) per il triennio 2017-2019.

Caratteristiche:

Apertura Piazza: 12 ottobre 2016

Chiusura Piazza: 10 dicembre 2016

Area tematica: Educazione alla sostenibilità

Politica di riferimento:

Educazione alla sostenibilità (L.R. 27/2009)

Livello di partecipazione: Consultazione

Fase della politica: Ideazione

Destinatari:

ASSOCIAZIONI, CITTADINI, ENTI, CEAS, EDUCATORI, IMPRESE, SCUOLE

Strumenti di “ioPartecipo+” attivati:

Avvisi, Documenti, Forum, Normativa

Descrizione del percorso partecipativo:

Questo percorso partecipativo ha preso avvio il 20 settembre 2016, presso la Sede della Regione Emilia-Romagna, con un incontro a cui hanno partecipato una decina di persone, tra Dirigenti ARPAE a altre personalità-chiave della Res (Rete educazione alla sostenibilità) regionale.

Scopo dell’incontro era mettere a fuoco gli obiettivi strategici prioritari per gli stakeholder del territorio emiliano-romagnolo nella stesura del Programma INFEAS 2017-2019.

Tra il settembre e l’ottobre del 2016, si sono tenuti, altresì, incontri, colloqui e interviste, sia con alcuni esponenti del mondo accademico bolognese, sia con il Gruppo Interdirezionale Educazione alla sostenibilità della Regione Emilia-Romagna, al fine di raccogliere e scambiare suggerimenti e idee per le future azioni da intraprendere nell'ambito del nuovo Programma INFEAS.

Il 21 ottobre del medesimo anno è stato organizzato un Focus Group con i responsabili e i coordinatori dei 38 Centri di Educazione alla Sostenibilità (Ceas) accreditati della Rete regionale, per discutere indirizzi e definire proposte da includere nel suddetto Programma e da realizzare, poi, nei singoli territori come progetti di sistema.

Dall’8 all’11 novembre 2016, la Regione Emilia-Romagna era presente, con un proprio stand, a “Ecomondo – The green technologies expo”, che ha avuto luogo presso il Polo fieristico di Rimini.

In questo contesto, il 10 novembre, si è svolto il workshop, riservato ai Ceas, dal titolo: "Gestione sostenibile delle risorse, economia circolare, città resilienti: quale progetto educativo?". Tale incontro-laboratorio era finalizzato a comprendere i mutamenti delle politiche in materia di rifiuti.

In tale occasione – come il titolo stesso esplicita – si è discusso di economia circolare e ci si è posti il problema di come affrontare questi argomenti dal punto di vista educativo.

È stato  un momento importante, non solo per i lavori di questa “Piazza”, ma anche per il processo partecipativo “Chiudi il cerchio”, il quale ha visto l'apertura del Forum permanente sull'economia circolare previsto dalla Legge Regionale 16/2015.

Grazie all’integrazione e alla messa in sinergia dei due percorsi partecipati, molte idee sono emerse. Attraverso l'applicazione di diverse tecniche di facilitazione (Mosaico Digitale e Idea Boxes), i partecipanti hanno lavorato su alcune domande riguardanti i bisogni educativi, comunicativi e partecipativi connessi ai temi dell'economia circolare e delle città resilienti, per far emergere le prime idee mirate a strutturare un'azione di sistema regionale, e le successive azioni locali, da inserire nel programma INFEAS 2017/2019.

Il percorso partecipativo si è concluso, il 2 dicembre 2016, con un incontro in plenaria di tutti i soggetti partecipanti alla Res regionale. Nel corso di esso è stata presentata e discussa la bozza del Programma Infeas 2017/2019.

La “Piazza” ospitava, infine, un Forum, comprendente tre discussioni; e un’ampia documentazione regionale, oltreché nazionale ed internazionale, in materia di educazione alla sostenibilità, prodotta tra il 2014 e il 2016.

Contatti:

Paolo Tamburini - Direzione generale cura del territorio e dell’ambiente

Azioni sul documento

pubblicato il 2018/10/30 13:46:00 GMT+1 ultima modifica 2018-11-29T13:11:14+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina