La comunità che pensa alla comunità

I Comuni della Bassa Romagna vogliono confrontarsi con la comunità su politiche giovanili, di animazione territoriale, sugli anziani e sul loro ruolo nella comunità stessa: mutuo aiuto, casa, violenza alle donne, scuola, nuove fragilità, ruolo del volontariato e degli enti pubblici. Si intende approfondire queste tematiche e trovare nuove idee, progetti e ‘talenti sociali’ da coinvolgere.

Caratteristiche:

Apertura Piazza: 30 aprile 2014

Chiusura Piazza: 30 settembre 2014

Area tematica: Territorio

Politica di riferimento:

Community Lab

Livello di partecipazione: Consultazione

Fase della politica: Progettazione

Destinatari: ASSOCIAZIONI, AZIENDE SANITARIE, CITTADINI, ENTI

Strumenti di “ioPartecipo+” attivati:

Avvisi, Documenti, Eventi, Forum, Gallerie multimediali, Sondaggi

Descrizione del processo partecipativo:

Il 20 giugno 2013, l’Unione dei Comuni della Bassa Romagna ha convocato la “Assemblea plenaria dei Tavoli tematici del Piano di Zona per la salute ed il benessere sociale”. Così ha preso avvio il processo partecipativo “La Bassa Romagna 2020”, finalizzato a elaborare e condividere idee e prospettive per un nuovo Welfare locale.

Durante l’incontro sono stati individuati sia i macro-ambiti da affrontare, sia i “soggetti e contesti da sensibilizzare e coinvolgere” nei successivi Tavoli di lavoro. (Vedi: Report Assemblea e Documento preliminare.)

A seguito di questo primo confronto, il 10 e 11 gennaio 2014 ha avuto luogo l’incontro “Capaci di futuro”, che ha rappresentato una sorta di ‘anteprima’ dell’OST intitolato: “La comunità che pensa alla comunità”. Tra i temi affrontati ricordiamo: salute e futuro; le trasformazioni e la progettazione partecipata nei servizi sanitari e sociali del territorio; il Welfare di comunità.

 In data 7 aprile 2014, il Consiglio dell'Unione dei Comuni della Bassa Romagna ha approvato il Piano strategico "La Bassa Romagna 2020" e relativi allegati.

Lo stesso 7 aprile si sono, per la prima volta, riuniti tre Tavoli di lavoro, a ciascuno dei quali era affidato il compito di elaborare proposte progettuali su uno dei temi emersi durante le due giornate di discussione e confronto tenutesi nel gennaio precedente: “Famiglia, rapporti intergenerazionali, interfamiliari e mutualità”; “Associazioni: reti e impoverimento”; “La casa: abitare e coesione sociale”.

Tra l’8 e il 12 maggio dello stesso anno, i Tavoli si sono riuniti una seconda volta.

Tra il 15 e il 22 luglio 2014 si sono inoltre tenuti altri 7 incontri di progetto nell’ambito di “Bassa Romagna 2020”, ognuno dedicato ai temi più diversi: "Orti cittadini", "Giovani e adolescenti", "Banca delle competenze/banca del tempo", "Feste di quartiere e social street", "Azioni formative su Alzheimer e disabilità", "Raccolta e distribuzione di beni, alimenti e fresco", "Le famiglie e gli adolescenti.

Contatti:

Asrdirgen@regione.emilia-romagna.it - Agenzia sanitaria e sociale regionale

Azioni sul documento

pubblicato il 2018/10/22 11:02:00 GMT+1 ultima modifica 2018-11-30T09:02:54+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina