Avvio di un Sistema museale regionale aperto e integrato sul territorio

Applicazione della Delibera di Giunta 1450/2018 in recepimento del Decreto Ministeriale 113/2018 “Adozione dei livelli uniformi di qualità per i musei e i luoghi della cultura di appartenenza pubblica e attivazione del Sistema museale nazionale”

In continuità con le azioni di riconoscimento dei “Musei di Qualità” avviate a partire dal 2003, nel prossimo triennio sarà sviluppato un processo che porterà alla costituzione del Sistema Museale Regionale (SMR), i cui fondamenti poggiano sull’adozione dei Livelli Uniformi di Qualità (LUQ) definiti dal Ministero per i beni e le attività culturali con Decreto Ministeriale 113/2018 e recepiti dalla Regione Emilia-Romagna con Delibera di Giunta 1450/2018.

Ispirati alle migliori pratiche internazionali sul tema, i LUQ prevedono 112 parametri suddivisi in tre ambiti principali - Organizzazione, Collezioni e ComunicazioneRapporti con il territorio - che rappresentano una matrice per il rispetto degli standard minimi e l’individuazione di obiettivi di miglioramento per tutti i musei italiani.

Il riconoscimento regionale basato sui LUQ costituirà un ulteriore passo di un processo di crescita in termini qualitativi dei musei emiliano-romagnoli, allo scopo di incentivare l’offerta di servizi di qualità, favorire lo scambio di buone pratiche e promuovere la messa in rete di risorse e idee in un’ottica di condivisione e di sostegno comune.
 
Per la Regione Emilia-Romagna il percorso è coordinato dall’Istituto Beni Culturali (IBC) ed è improntato alla partecipazione di tutti gli attori coinvolti: musei statali, di ente locale, ecclesiastici, universitari e privati. 

Approfondimenti:

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/10/22 12:52:00 GMT+2 ultima modifica 2019-10-22T13:01:35+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina