Il Cantiere della rigenerazione urbana

Un corso di formazione teorico-pratico rivolto al mondo cooperativo e della pubblica amministrazione

Anche quest’anno LegaCoop Bologna e LegaCoop Emilia-Romagna, insieme ad AUDIS, hanno voluto proporre un percorso sperimentale teorico pratico sul tema della rigenerazione urbana. 

Il corso, partito il 6 dicembre 2018, si prefigge di favorire l’elaborazione di metodi e strumenti utili a far crescere la prassi della Rigenerazione Urbana, accompagnando il riposizionamento delle cooperative e degli enti locali nei processi rigenerativi, anche alla luce delle innovazioni che introduce la L.R. 24/2017 dellEmilia-Romagna. 

Il programma, ha visto nel primo incontro, interventi di docenti, relatori ed esperti - per conoscere gli strumenti e le competenze necessaria ad affrontare processi di rigenerazione urbana. 

E’ quindi seguito il primo dei due laboratori di gioco-simulazione, dove i partecipanti, divisi in squadre, si sono affrontati nell’elaborazione di proposte strategiche per concorrere a bandi di rigenerazione urbana. 

In particolare, la simulazione progettuale del laboratorio 1 si è occupato di un’area dismessa complessa, interessata da problemi ambientali e sociali. 

Il prossimo appuntamento, già calendarizzato per il 21 e 22 Febbraio 2019, vedrà invece, nel Laboratorio 2, la simulazione progettuale per la rigenerazione di un sistema di aree dismesse e di edifici inutilizzati. 

La metodologia adottata, seguita da facilitatori che stanno accompagnando i lavori delle due squadre, permetterà di misurarsi con le principali problematiche connesse alla rigenerazione, in termini di fasi e tempi di processo, attori da coinvolgere, modelli di business e accordi da sottoscrivere e finanziare. 

L’interesse del mondo cooperativo, a pratiche che vedono il riutilizzo e la riprogettazione delle aree delle nostre città entrate in crisi strutturale dal punto di vista edilizio, urbanistico e funzionale, è aumentato di anno in anno, sia per l’idea di sviluppo sostenibile delle città, sia per l’idea qualitativa e multidisciplinare che la rigenerazione sottintende. 

Ricordiamo che la stessa Regione Emilia-Romagna ha accompagnato l’approvazione della legge regionale 24/2017, e l’uscita del relativo bando, con seminari rivolti ad amministratori, tecnici e professionisti, con l’obiettivo sia di fornire strumenti e buone prassi, sia costruire strategie possibili in relazione agli obiettivi ambientali, architettonico-progettuali e socio-economico-culturali, che l’Ente si è assunto. 

Rigenerare infatti significa non solo rinnovare/adeguare edifici o spazi ma anche: occuparsi della qualità degli spazi pubblici, delle relazioni tra individui e funzioni urbane, nell’ottica di una società che cresce sull’innovazione e i servizi e nell'evoluzione dei metodi di produzione. 

 

Approfondimenti: 

Report Incontro e primo laboratorio - Audis

Prossimo Laboratorio 21-22 Febbraio 2019 - Audis

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/02/04 15:51:14 GMT+1 ultima modifica 2019-02-04T15:51:14+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina