Barcellona, al via il primo bilancio partecipativo

I cittadini decidono come investire 75 milioni di euro

I barcellonesi hanno tempo fino al 17 aprile per presentare idee e progetti sulla propria città. Ingenti le risorse a disposizione: 75 milioni di euro, ovvero il 5% del bilancio comunale. Le proposte saranno premiate con finanziamenti che vanno dai 50mila ai 2 milioni di euroLa metà del budget è distribuita equamente tra i dieci distretti della città e l’altra metà secondo criteri demografici e socioeconomici. 

Prima della votazione è prevista una fase di definizione delle priorità per scegliere i progetti che passeranno alla fase finale. Per votare le proposte, anche online attraverso la piattaforma Decidim, basta aver compiuto 14 anni ed abitare a Barcellona. Dal 26 maggio al 7 giugno sarà possibile esprimere preferenze per due progettiuno nel quartiere in cui si vive e l’altro in una zona differente.  

Si tratta di un processo di bilancio partecipativo che cerca di andare oltre la semplice consultazione per coinvolgere i cittadini come attori principali nel processo decisionale. 

Approfondimenti

  • Leggi la news sul sito ioPD (International Observatory on Participatory Democracy)

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/02/19 18:05:00 GMT+2 ultima modifica 2020-02-19T18:08:02+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina