Covid-19, le risposte delle comunità resilienti

Città e amministrazioni locali reagiscono alla pandemia

Il coronavirus non sta solo minacciando la salute dei cittadini, ma anche la coesione sociale, l'economia e le infrastrutture dei nostri territori. Si tratta di un’emergenza globale perché il virus si diffonde indipendentemente dai confini geografici, amministrativi o dalle condizioni meteorologiche, colpendo milioni di persone contemporaneamenteSindaci e pubblici amministratori di tutto il mondo si rivolgono infatti ogni giorno alle proprie comunità invitandole a mettere in pratica azioni per prevenire l’ulteriore diffusione del virus. 

A fronte di questa crisi, fra le più ardue del XXI secolo, l'UCLG (United Cities and Local Governments), con la collaborazione di Metropolis e UN-Habitat, sta lanciando l’iniziativa #BeyondTheOutbreak rivolta a governi locali e regionali che, attraverso la solidarietà e la volontà politica, si stanno impegnando, oggi più che mai, per adempiere al meglio il proprio loro ruolo in prima linea contro il Covid-19.  

L'iniziativa di sarà costruita attorno a tre assi: 

  • creare una comunità virtuale di cittadini e amministratori pubblici per condividere scambi su argomenti specifici relativi al ruolo della gestione dei servizi pubblici; 
  • la redazione e la diffusione di una guida per i cittadini che risponda alle domande più frequenti sull’attuale epidemia, facendo il punto della situazione, con ogni informazione medico-scientifica attualmente conosciuta sul coronavirus; 
  • la piattaforma "Cities for Global Health", un repository online per consentire la condivisione attiva di materiali, strategie e protocolli ed aiutare la lotta contro il virus. 

La prima fase d#BeyondTheOutbreak prevede la partecipazione di un gruppo limitato di governi locali e regionali, in diverse aree del mondo e con differenti fasi di contagio della pandemia, tra cui: Barcellona, ​​Bogotá, Buenos Aires, Durban, Lampedusa, Madrid, Roma, Tolosa e Xi'an. Queste amministrazioni condivideranno le diverse azioni d’emergenza intraprese per sensibilizzare l'opinione pubblica e mantenere l’ordinato funzionamento dei servizi. 

Nell’ambito del progetto è già avvenuto un primo incontro in teleconferenzafacilitato dal segretario generale dell'UCLG Emilia Saizdal sottosegretario generale delle Nazioni Unite e dal direttore esecutivo dell'ONU Habitat Maimunah Mohd Sharif. Durante l’appuntamento è stata presentata la piattaforma "Cities for Global Health" condividendo le azioni e le priorità dei governi locali e regionali nell’attuale pandemia di Covid-19, anche in relazione alla gestione dei servizi pubblici. 

I prossimi passi di #BeyondTheOutbreak saranno presto forniti dai partner internazionali del progetto, tra cui: Habitat International Coalition, International Union of Public Transport, Public Service International, il relatore speciale delle Nazioni Unite sul diritto alla casainsieme alle agenzie delle Nazioni Unite coordinate da UN-Habitat. 

Approfondimenti 

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/03/27 15:53:00 GMT+2 ultima modifica 2020-03-27T16:02:31+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina