Il Piano strategico dell’Unione Terre di Castelli

Costituito il Tavolo di Negoziazione

Il percorso partecipativo, promosso dall’Unione Terre di Castelli (MO), ha preso il via con il primo incontro del Tavolo di Negoziazione, costituito da rappresentanti dei Comuni dell’Unione, da rappresentanti delle associazioni di categoria e da associazioni del territorio.

Nel primo incontro, dopo la presentazione del percorso, si è entrati subito nel vivo della discussione sui temi da approfondire, sull’impianto complessivo del percorso, sulla necessità del coinvolgimento di tutti i portatori di interesse. I componenti hanno anche indicato alcune categorie di stakeholder da inserire nella mappatura. Il report è stato pubblicato nella sezione dedicata al percorso.

Il processo partecipativo si inserisce come seconda fase nell’ambito del percorso di pianificazione strategica dell’Unione Terre di Castelli, e affronta in modo trasversale alcune tematiche legate allo sviluppo dell’Unione come ente di area vasta, come la crescita economica del territorio, lo sviluppo delle attività produttive, il welfare locale, l’identità di territorio, la rigenerazione urbana e ambientale.

In particolare, sono stati delineati i seguenti ambiti specifici:

  • percezione dell’Unione e del suo ruolo strategico per il territorio;
  • potenzialità di crescita economica e sviluppo territoriale;
  • approfondimento delle necessità e opportunità del sistema di welfare locale;
  • identità di territorio e prospettive di sviluppo futuro.

Il progetto vuole coinvolgere un ampio ventaglio di target, attivando percorsi di confronto sugli ambiti sensibili per ciascun destinatario delle azioni partecipative, al fine di accogliere indicazioni, aspettative, proposte.

Il progetto è caratterizzato da una metodologia diversificata, mirata a individuare le migliori modalità per il coinvolgimento dei soggetti interessati. Inoltre, è prevista la realizzazione degli eventi su tutto il territorio dell’Unione per permettere la partecipazione più ampia possibile ed anche per alimentare l’appartenenza di tutti al percorso e ai temi della pianificazione strategica.

Il percorso è finanziato dal Bando Partecipazione 2019.

Approfondimenti:

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina