La rigenerazione urbana passa anche dalla street art

L’esempio di tre borghi italiani: Dozza (Bo), Aielli (Aq), Civitanovacampo (Cb)

Da anni le amministrazioni pubbliche utilizzano la urban art come strumento per riqualificare parti di città o rivitalizzare piccoli borghi. In particolare, vi presentiamo il caso di Dozza (Bo), Aielli (Aq), Civitanovacampo (Cb). 

Dozza (Bo) - La cittadina in provincia di Bologna, famosa per la manifestazione biennale Muro Dipintovanta quasi 200 dipinti dai contenuti più svariati (politici, paesaggistici, storici, enogastronomici, e molti altri). Un borgo che, con la sua Rocca, è un museo a cielo aperto visitabile sempre: sette giorni su settesenza orari di apertura o biglietti d’ingressoNegli ultimi anni il turismo è aumentato del 150 per cento, anche grazie alle pitture murali che sono in stretta simbiosi con la storia, l’atmosfera, i profumi locali.  

Aielli (Aq) - Nel borgo medievale abruzzese in provincia dell’Aquila, con le sue chiese e la spettacolare torre che funge da osservatorio, dal 15 luglio al 2 agosto si tiene l’edizione 2020 di Borgo Universoun festival di street art, musica, performance e astronomia che utilizza il linguaggio dell’arte e dell’astronomia per indagare e valorizzare gli scorci e i panorami della cittadina montana della Marsica. Borgo Universo ospita diversi artisti internazionali per la realizzazione di quattro murales con l’obiettivo di proseguire il processo di rivalutazione e rilancio del paese attraverso l’arte, le stelle e la terra. 

Civitanovacampo (Cb) - Le strade di Civitanovacampo, in provincia di Campobasso, fanno da fondale per il Festival “CVTà – Street Fest”, una manifestazione nata nel 2016 grazie alla direttrice artistica Alice Pasquini e alla presidente della pro loco Ilenia Carelli. Attraverso il festival si è riusciti a rivitalizzare angoli nascosti del piccolo borgo e a far conoscere il paese nel mondo, ma anche a valorizzare delle identità e delle tradizioni locali attraverso laboratori e attività collaterali che si svolgono i giorni del CVTà, diventato un vero e proprio Festival di Comunità. 

Approfondimenti 

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/07/21 10:00:00 GMT+2 ultima modifica 2020-07-20T16:37:56+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina