Luserna (Tn), case gratis in cambio di volontariato

C’è tempo fino al 3 agosto per partecipare al bando Coliving

Quattro alloggi, per altrettanti nuclei familiari, per i primi quattro anni in comodato gratuito. In cambio, i partecipanti dovranno impegnarsi nei confronti della comunità di Luserna (meno di 300 abitanti) contribuendo con attività di volontariato a favore del benessere di tutti. Questo è quanto prevede il progetto ‘Coliving, collaborare, condividere, abitare’ che ha l’obiettivo di favorire il ripopolamento del territorio, sostenere l’autonomia dei giovani, utilizzare la forma del coliving quale strumento strategico per la valorizzazione del patrimonio immobiliare pubblico, rinsaldare o dare vita a nuove reti sociali.  

Il progetto vede coinvolte la Magnifica Comunità degli Altipiani Cimbri, il Comune di Luserna, la Provincia autonoma di Trento – Agenzia per la famiglia, la natalità e le politiche giovanili e Ufficio politiche della casa del Dipartimento Salute e politiche sociali – Fondazione Franco Demarchi ed Itea. 

Trascorsi i primi quattro anni in comodato gratuito i nuclei potranno stipulare un contratto di locazione secondo le forme previste dalla legislazione provinciale vigentese in possesso dei requisiti, a canone sostenibile o concordato in rapporto all’indicatore della condizione economica familiare (ICEF) del nucleo. 

Il bando ha scadenza il 3 agosto 2020 ed è rivolto nello specifico a quattro giovani nuclei familiari, con o senza figli. I requisiti principali per partecipare sono: 

  • il soggetto richiedente deve essere under 40; 
  • non deve risiedere sul territorio della Magnifica Comunità degli Altipiani Cimbri da almeno 2 anni; 
  • il nucleo familiare deve raggiungere almeno un reddito minimo. 

Maggiori dettagli nel bando. 

 

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/07/30 09:00:00 GMT+2 ultima modifica 2020-07-29T16:59:35+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina