Io Non Rischio, edizione 2021

Domenica 24 ottobre la Campagna nazionale sui rischi terremoto, alluvione e maremoto, nelle piazze dell’Emilia-Romagna

Torna anche quest’anno l’iniziativa “Io non rischio – Buone pratiche di protezione civile”, campagna di comunicazione nazionale sui rischi naturali che interessano il nostro Paese.

Domenica 24 ottobre il volontariato di Protezione Civile, le Istituzioni e il mondo della ricerca scientifica saranno ancora una volta insieme per diffondere la cultura della prevenzione e delle buone pratiche e per sensibilizzare i cittadini sui rischi di terremoto, maremoto e alluvione.

In Emilia-Romagna saranno 36 le associazioni di volontariato aderenti a “Io non rischio”distribuite in 27 Comuni, con 28 punti d’incontro virtuali aperti al confronto con i cittadini, di cui 14 anche reali, nella cornice delle piazze e dei monumenti storici delle nostre città.

Dopo l’esperienza completamente digitale del 2020, l’edizione 2021, ritorna in parte tra la gente, nelle piazze fisiche ed in parte nelle piazze virtuali create sui canali social dalle associazioni, vista la necessità di adeguarsi alle misure di precauzione e distanziamento sociale dettate dall’emergenza Covid. Ma alcune di queste piazze si sdoppieranno quest’anno nella tradizionale versione in presenza pre-pandemia, riproponendo i consueti gazebo gialli animati dall’energia e dalla passione divulgativa dei 320 i volontari e volontarie comunicatori, formati in questi mesi con un percorso ad hoc per gestire e vivacizzare le piazze digitali e fisiche.

L’edizione nazionale 2021 della campagna coinvolge oltre 3.000 volontari e volontarie appartenenti a circa 500 associazioni tra sezioni locali delle organizzazioni nazionali di volontariato, gruppi comunali e associazioni territoriali di tutte le regioni d’Italia. L’edizione di quest’anno si arricchisce di una nuova e importante iniziativa, un evento digitale nazionale organizzato dal Dipartimento della Protezione civile.

Tante le iniziative in programma in Emilia-Romagna: eventi, dirette, video, interventi di testimonial, quiz e giochi interattivi per i più piccoli proprio per far conoscere i rischi e i comportamenti di autoprotezione da adottare in caso di calamità.

Per conoscere i luoghi delle piazze fisiche e consultare il link alle piazze digitali dove si può trovare il programma delle iniziative costantemente aggiornato, reperire informazioni, aggiornamenti, visitare la pagina dedicata del portale dell’Agenzia regionale per la Sicurezza territoriale e la Protezione civile .
E’ altresì possibile consultare i materiali informativi su cosa sapere e cosa fare prima, durante e dopo un terremoto, un maremoto o un’alluvione. 

 

Approfondimenti

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina