Italia OpenGov: Una sezione dedicata ai progetti pilota territoriali e nazionali

Anche il percorso della Regione Emilia-Romagna tra le esperienze segnalate

Italia OpenGov, il sito dedicato alle politiche di open government che fa capo al Dipartimento di Funziona Pubblica, con il fine di dare ampia diffusione alla cultura dell’innovazione, della partecipazione e della trasparenza nella Pubblica Amministrazione, ha strutturato una sezione dedicata alle buone pratiche messe in atto da diverse realtà provinciali, regionali e nazionali.

Trasferire i principi del governo aperto in pratiche di governo aperto può sembrare astratto ma l’intento delle esperienze pubblicate, è invece un modo molto chiaro e diretto, di come si possano concretizzare progetti volti a garantire integrità e trasparenza alle attività della Pubblica Amministrazione, aumentare la partecipazione civica e diffondere l’innovazione digitale.

L’ambizione è quella di offrire non solo esempi a cui altre amministrazioni possono ispirarsi, ma fornire un approccio metodologico e nuovi strumenti ideati o sperimentati dai progetti pilota che la stessa Funziona Pubblica, attraverso Formez-Pa, ha aiutato a sviluppare.

Tra i percorsi proposti è presente anche il progetto della Regione Emilia-Romagna (RE-R), relativo alla co-progettazione del Piano triennale formativo per la partecipazione pubblica TrasFormAzioni, che oltre a declinare l’articolo 10 comma 2 della L.R. 15/2018 sulla Partecipazione, ha avuto come obiettivo quello di sperimentare tecnologie e metodologie innovative per la partecipazione attiva dei cittadini della Regione nei processi decisionali.

In particolare, in partenariato con il Dipartimento della Funzione Pubblica l’attività di coprogettazione è stata fondata sui principi dell’OpenGov, prevedendo un ciclo di seminari di introduzione ai temi del “governo aperto” e con il supporto di una nuova piattaforma di e-democracy “PartecipAzioni” adottata dall’Ente, che ha permesso una maggior interazione con stakeholder e cittadini.

All’interno del percorso realizzato inoltre un “Percorso formativo integrato nell’ambito della strategia regionale per lo sviluppo sostenibile Agenda 2030”, con cui si sono approfondite le Linee guida sulla Consultazione Pubblica  e gli strumenti in essere utilizzati dalla Regione stessa, per sviluppare competenze e capacità atte a migliorare la qualità dei processi decisionali pubblici attraverso la pratica della consultazione pubblica. 

Tutte le esperienze sono strutturate attraverso una scheda analitica, contenente informazioni omogenee, quali:

agevolando così la conoscenza dei progetti e le diverse scelte operate dalle singole amministrazioni.

Nella sezione, oltre al progetto pilota della Regione Emilia-Romagna, sono già presenti:

Per quanto attiene al percorso TrasFormAzioni, una seconda fase progettuale vedrà ora un affondo sul tema dell’accountability e della realizzazione e sperimentazione del kit della Partecipazione, oltre al monitoraggio dell’impatto avuto su partecipanti e territori, rispetto agli obiettivi.

Se volete saperne di più, vi invitiamo a seguire il processo sulla nostra piattaforma.

Approfondimenti

 

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina