Sconfiniamo Insieme

Il nuovo percorso dell’Unione dei Comuni dell’Appennino Bolognese

SCONFINIAMO INSIEME è il percorso partecipativo che riguarda un primo test concreto di applicazione del “Protocollo di Intesa per la promozione e la valorizzazione del territorio”, sottoscritto a gennaio 2019, in un ambito-pilota della valle del Sambro ed in particolare nelle frazioni di Monteacuto Vallese e Montorio.

Le questioni su cui si lavora con i partecipanti sono:

  • co-gestione dei beni comuni, con specifico riferimento all'utilizzo di due spazi di proprietà comunale (uno a Monteacuto V. e uno a Montorio);
  • nuovi servizi –anche informali- a misura dei contesti minori;
  • raccolta e riutilizzo in loco dei rifiuti biodegradabili.

Le attività del processo sono destinate ad abitanti, attori, operatori ed associazioni del territorio interessate agli obiettivi del progetto, che si basa sul pensare le frazioni come comunità di talenti, in grado di saper connettere, avvicinare, generare risorse

Il progetto è sostenuto da importanti soggetti attivi sul territorio: Confcommercio ASCOM; Gruppo di Studi Savena Setta Sambro; Foiatonda Cooperativa di Comunità; Appennino Ambiente Srl; COSEA Ambiente. 

Il percorso durerà circa dieci mesi e si articola in tre fasi:

  • La 1^ fase è dedicata alla sollecitazione e al coinvolgimento dei vari soggetti del territorio: componenti delle Amministrazioni, soggetti organizzati, comunità nel suo insieme.
  • La 2^ fase sviluppa le competenze di partner ed attori nell’ambito della partecipazione, stimola l'interesse azioni sul territorio, fa emergere idee e proposte per la creazione di nuovi servizi e la presa in cura dei beni comuni presenti, elabora scenari e strategie per la promozione del compostaggio domestico
  • La 3^ fase, previa valutazione di fattibilità tecnica e finanziaria delle proposte raccolte, chiama i partecipanti a selezionare azioni ed interventi da attuare e mettere a sistema, in modo da fornire al decisore pubblico indicazioni e indirizzi con ordine di priorità/urgenza.

Il progetto è finanziato dal Bando Partecipazione 2019.

per info: Tiziana Squeri e-mail : tiziana.squeri@spazioeubios.it

Approfondimenti:

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina