Beni comuni: dalla teoria alla pratica

Una Community dedicata alla formazione e alla condivisione di news e buone pratiche sul tema dell’amministrazione condivisa

Modulo 2 - La pratica dei Patti di Collaborazione, 1^ parte

Nel secondo modulo si passa a trattare le applicazioni concrete del modello dei Beni Comuni e dei Patti di Collaborazione. Nel capitolo 1, la presentazione proposta individua gli elementi e i passaggi necessari alla progettazione e all'attuazione concreta di un modello per l'amministrazione condivisa. Nel capitolo 2, Fabio Giglioni approfondisce il tema della durata dei Patti di Collaborazione. Nelle risorse aggiuntive in fondo, alcuni interessanti spunti per un laboratorio sperimentale e per l'approfondimento bibliografico, sitografico e videografico.

Foto modulo 2 Cansin doga alis - BASSA.jpg





CAPITOLO 1: Progettare e gestire i Beni Comuni

Quali sono i passi fondamentali che un ente pubblico dovrebbe seguire per implementare un sistema virtuoso ed efficace di amministrazione condivisa?

Perché è fondamentale lo strumento del "Regolamento dell'amministrazione condivisa"? 

Quali sono i vantaggi dati dall'istituzione di un ufficio dedicato?

Come si progetta un patto di collaborazione?

CLICCA E SCARICA LA PRESENTAZIONE (pptx644.93 KB)

Copertina PPT 1 modulo 2.PNG




CAPITOLO 2: La durata dei Patti

Perché mediamente i patti di collaborazione hanno una durata breve o comunque inferiore ad un anno?

Perché è importante verificare frequentemente i bisogni di una comunità e di un territorio rispetto ad un bene pubblico? In quale modo i Patti di Collaborazione sono più efficaci rispetto a strumenti tradizionali come le concessioni?

CLICCA E GUARDA IL VIDEO

Giglioni 1






Per approfondire



  • SPUNTI DI LABORATORIO

Ragionare sulle risorse di una comunità e sulla sostenibilità dei Patti di collaborazione

Vai alla pagina dedicata



  • Bibliografia e sitografia

Vai alla pagina dedicata






Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina