Che costa sarà? La zona costiera e la sfida dei cambiamenti climatici

Obiettivo principale del percorso è la formazione partecipata e condivisa della Strategia di Gestione Integrata per la Difesa e l’Adattamento della Costa con la comunità costiera regionale

Convegno Ecomondo 2021 - 26 ottobre 2021 – Sala RECLAIM EXPO, Pad. C3

“Le Aree Costiere e la Sfida dei Cambiamenti Climatici – Porti verdi, Aree Urbane, Gestione e adattamento dei Litorali per una crescita blu sostenibile”

Introduzione

Il grande sviluppo delle zone costiere nel secolo scorso ha rappresentato un significativo contributo al benessere economico e sociale di intere Regioni e Paesi. I sistemi costieri, infrastrutture, porti, aree urbane, aree naturali, sono oggi il fulcro delle attività legate all’economia del mare, dal turismo marino-costiero alla pesca, dal trasporto marittimo agli scambi commerciali e alla circolazione delle persone. Ma la concentrazione di insediamenti e attività umane lungo le fasce costiere è oggi anche motivo di grande preoccupazione in relazione ai cambiamenti climatici in atto e alla tendenza di innalzamento del livello del mare. In tale contesto, al fine di perseguire gli obiettivi della Crescita Blu e cogliere come opportunità la sfida dei cambiamenti climatici, è necessario un adeguamento del modello di sviluppo, della progettazione di infrastrutture, di trasformazione delle aree urbane costiere e dei fronti mare in una logica di adattamento e sostenibilità, capace da un lato di contribuire alla diminuzione dei fattori clima-alteranti e, dall’altro, di far fronte agli effetti del cambiamento climatico per aumentare la resilienza dei sistemi costieri. La conferenza intende dare un contributo a tracciare il quadro su quanto è già in corso in questo ambito e con quali prospettive.

Coordinatore: Roberto Montanari, Regione Emilia-Romagna, Comitato Tecnico Scientifico Ecomondo
durata: 10.00-17.15

10.00 – Introduzione ai lavori dei presidenti di sessione

Roberto Montanari, Lorenzo Cappietti, Enzo Pranzini, Massimo Gabellini, Edoardo Zanchini

Sessione 1-  Portualità e “Porti Verdi”: Transizione energetica ed ecologica, decarbonizzazione, gestione sostenibile dei sedimenti Chair: Edoardo Zanchini (Legambiente)

Sessione 2-  Aree urbane costiere: rischi e opportunità di trasformazione in chiave di sostenibilità e adattamento Chair: Massimo Gabellini (ISPRA), Roberto Montanari (Regione Emilia-Romagna)

Sessione 3-  Gestione dei litorali: Strategie e piani per l’adattamento delle coste, esperienze mediterranee e internazionali Chair: Enzo Pranzini (Università di Firenze, GNRAC)

Sessione 4-  Sviluppo delle conoscenze: Esperienze di interventi, metodi e nuove tecnologie per il rilievo e il monitoraggio in ambiente costiero Chair: Lorenzo Cappietti (Università di Firenze, GNRAC)

 

L'evento è stato organizzato da: Regione Emilia-Romagna, Comitato Tecnico Scientifico Ecomondo, Ministero della Transizione Ecologica, ISPRA, Regioni TNEC (Tavolo Nazionale Erosione Costiera), GNRAC (Gruppo Nazionale per la Ricerca sull'Ambiente Costiero), LEGAMBIENTE

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/12/02 20:07:14 GMT+2 ultima modifica 2021-12-02T20:07:14+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina