Orientamento dei consumi e educazione alimentare

Il Programma per l’orientamento dei consumi e l’educazione alimentare è uno strumento previsto dalla Legge Regionale 29 del 2002. Con questo documento, ogni tre anni, vengono delineate le priorità d’intervento per promuovere un consumo alimentare consapevole presso la popolazione regionale, a partire dalla conoscenza della produzione agroalimentare del territorio.

Il Programma si concretizza nella produzione di materiali informativi e educativi e nell’ideazione e realizzazione di eventi e manifestazioni, coordinati dall’Assessorato Agricoltura e rivolte a tutta la popolazione, per mettere in connessione agricoltura e cultura, per far comprendere la connessione tra agricoltura e alimentazione e, in particolare, i vantaggi derivanti dal consumo di prodotti a qualità certificata e ottenuti con tecniche produttive sostenibili.

Strumento fondamentale è la rete delle fattorie didattiche dell’Emilia-Romagna che mette a disposizione le proprie competenze e consente di svolgere le azioni direttamente nei luoghi della produzione agricola, promuovendo occasioni d’incontro tra imprenditori agricoli e cittadini. Tali iniziative si affiancano ai programmi messi in atto sul versante delle Politiche per la salute, attuati dal competente Assessorato attraverso i Piani regionali della prevenzione.

Il Programma per l’orientamento dei consumi 2017-2020 affiancherà pertanto, sul versante agricoltura, il Piano Regionale della Prevenzione 2015-2018, che affronta la tematica alimentazione dal punto di vista della prevenzione e della promozione della salute. Il Programma, inoltre, per le tematiche trattate, si intreccia con il Programma di Educazione alla Sostenibilità, in via di approvazione.

(Vedi anche la Policy: Educazione alla sostenibilità (L.R. 27/2009.)

Azioni sul documento

pubblicato il 2018/11/28 13:47:03 GMT+2 ultima modifica 2018-11-28T13:47:03+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina